Torino, in Lega Pro non va meglio: giocano solo in tre

Torino, in Lega Pro non va meglio: giocano solo in tre

Italia Granata / Presenze per Diop, Candellone e Piccoli; panchina per tutti gli altri, Graziano ancora out per infortunio

Dopo aver esaminato il week-end dei calciatori del Torino in prestito in Serie B, tocca a quelli militanti in Lega Pro. La situazione migliora ma non di molto, perchè solo tre ragazzi mettono piede in campo: si tratta di Abou Diop (Viterbese), Leonardo Candellone (Gubbio), questi titolari, e Gianluca Piccoli (Forlì), subentrato nei minuti finali. Panchina per tutti gli altri, da Edera a Procopio passando per Segre.

GRAZIANO (Renate) – Ancora fuori Giovanni Graziano: sta recuperando dall’infortunio che lo sta tenendo fuori da molte settimane, un’infiammazione da sovraccarico al quinto metatarso del piede, ma non abbastanza da prendere parte alla gara che il Renate pareggia a Lucca (1-1).

ZENUNI (Tuttocuoio) – Stavolta panchina anche per Federico Zenuni, che si prende un turno di riposo dopo molte presenze da titolare. Neppure un minuto in campo e il Tuttocuoio perde in casa con la Pistoiese degli ex granata Gyasi e Proia: 0-1

PROCOPIO (Cremonese) – Solo panchina per Matteo Procopio nella gara che la Cremonese vince in casa con il Siena (1-0). Per il giovane terzino sinistro la concorrenza dell’esperto Gemiti è per ora difficile da affrontare.

DIOP (Viterbese) – Titolare Abou Diop, stavolta come mezzala del 4-3-2-1 della Viterbese: i laziali però finiscono per perdere, addirittura 0-3 in casa con l’Olbia, e restano ancorati al sesto posto in classifica. Una domenica no, per lui come per i compagni (VOTO: 5)

PICCOLI (Forlì) – Sorride invece Gianluca Piccoli, che mette insieme la sesta presenza in campionato nella gara che il Forlì perde a Modena. la sua squadra è sempre ultima, ma il centrocampista nell’ultimo periodo sta riuscendo a ritagliarsi dello spazio (VOTO: NG)

CANDELLONE (Gubbio) – Come sempre è titolare Leonardo Candellone, nel Gubbio che vince 1-0 in casa contro il Santarcangelo: successo importante, che rilancia gli umbri all’ottavo posto. Novanta minuti soprattutto di sacrificio e lotta che aiutano la squadra verso il successo; la casella dei gol però resta sempre ferma a una rete in 12 partite (VOTO: 6)

EDERA (Venezia) – Ancora una panchina per Simone Edera: il talento di proprietà granata non entra nella gara che il Venezia vince in casa col Sudtirol (2-0). Il prestito in Laguna fin qui non è proficuo per il ragazzo classe 1997.

TINDO (Vibonese) – Ancora una panchina per Stefano Tindo; il centrocampista classe 1997 non entra in campo nella gara che la Vibonese vince in casa del Monopoli (0-2).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy