111 anni fa nacque Gino Rossetti: è il terzo marcatore di sempre del Torino

111 anni fa nacque Gino Rossetti: è il terzo marcatore di sempre del Torino

Figurine / Il centrocampista ebbe i natali a La Spezia, da cui poi partì per vestire il granata e scrivere la leggenda

Era un mondo diverso, 111 anni fa: un mondo in cui si poteva andare all’anagrafe e veder sbagliato il nome del figlio, un mondo in cui il Torino, come lo conosciamo oggi, non era ancora nato. Questo era il mondo in cui venne alla luce Giulio Rosetti: per l’errore dell’impiegato, il nome divenne per sempre Giulio Rossetti. E questo nome, che si trova al terzo posto della classifica all-time dei marcatori granata con 144 reti, entrò nella leggenda.

Dopo qualche stagione giocata nella nativa La Spezia, Gino incrociò la strada di un Torino ambizioso, che aveva bisogno (anche) del suo talento per esplodere definitivamente, e così fu. Grazie al contributo di Baloncieri e Libonatti (il leggendario Trio delle Meraviglie), arrivò il primo scudetto (poi revocato), bissato immediatamente l’anno successivo. Il ligure era incontenibile, il suo talento cristallino e indomabile per ogni difesa. Prima di trasferirsi a Napoli, e tornare successivamente in granata, arrivò a segnare in una stagione 36 gol in 30 partite. Un altro mondo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy