18 maggio 2014: Fiorentina-Torino 2-2, Cerci fallisce il rigore che vale l’Europa

18 maggio 2014: Fiorentina-Torino 2-2, Cerci fallisce il rigore che vale l’Europa

Memorie Granata / Quattro anni fa il Toro pareggiava a Firenze e si faceva superare dal Parma all’ultima giornata

di Alberto Giulini, @albigiulini

18 maggio 2014 – 18 maggio 2018. Sono trascorsi quattro anni da quella triste serata dell’Artemio Franchi in cui i granata videro sfumare l’Europa League. Oltre seimila granata si recarono a Firenze per sostenere Glik e compagni, sperando di trascorrere una serata di festa. Il Toro, per due volte in svantaggio, seppe trovare il gol del pari prima con Larrondo e poi con Kurtic e nel finale ebbe anche l’occasione di conquistare i tre punti. Nel recupero Barreto conquistò infatti un calcio di rigore, della cui battuta si incaricò Alessio Cerci: il numerò undici granata si fece però ipnotizzare da Rosati ed i granata non riuscirono a conquistare la vittoria. Non andò dunque in scena il finale di stagione sperato dai tifosi granata, che poterono però esultare comunque per la mancata concessione della licenza UEFA al Parma che consentì al Toro di approdare in Europa League proprio al posto dei ducali.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy