Addio, Uomo Granata

Addio, Uomo Granata

Gentile redazione;

Innanzitutto mi sembra doveroso presentarmi.
Mi chiamo Vincenzo Morgioni e in data 28/3 ho subito una grande perdita quale quella di mio padre.
Alla veneranda età di 74 anni mio papà se n’è andato.
Ma fino alla fine dei suoi giorni lui non ha mai negato la sua fede granata, soprattutto in questi tempi nei quali, ahimè, neanche la società sta vivendo un perido…

Gentile redazione;

Innanzitutto mi sembra doveroso presentarmi.
Mi chiamo Vincenzo Morgioni e in data 28/3 ho subito una grande perdita quale quella di mio padre.
Alla veneranda età di 74 anni mio papà se n’è andato.
Ma fino alla fine dei suoi giorni lui non ha mai negato la sua fede granata, soprattutto in questi tempi nei quali, ahimè, neanche la società sta vivendo un perido brillante. Ricordo che quando io ero piccolo, lui mi narrava sempre le vicende del grande Torino di supegrga e del tragico lutto che lui, come altri migliaia di tifosi granata, ha dovuto affrontare. Un superstite di una tradizione che progressivamente è stata infaganta da vicende non certo degne di una società gloriosa come quella del Torino. Vi scrivo non solo per informarvi della perdita di un gran tifoso ma anche per chiedervi come possa fare affinchè il mio papà abbia il suo tributo granata. Non chiedo molto; mi farebbe piacere anche che la sua morte venisse menzionata sul sito della società o che alla prossima partita ci fosse uno striscione, anche piccolissimo, che lo salutasse per l’ultima volta. So che ogni giorno migliaia di persone muoiono e che , forse, la mia richiesta può risultare eccessivamente pretenziosa. Ma per me è stato non un semplice padre ma un esempio, un faro, un amico. E lotterò fino all’ultimo affinchè anche lui abbia il suo ultimo tributo granata.
Pertanto mi rivolgo a voi, ma non solo. Mi rivolgerò a tutti quelli ai quali mi sarà possibile rivolgermi.

Spero accoglierete la mia richiesta o per lo meno spero che mi darete una mano a compiere la mia missione!:-)

Risposta:

 

Caro Vincenzo,

non possiamo che unirci al tuo dolore, ricordandoti quanto sia bello ed invidiabile lasciare il calore della propria vita sapendo di essere stato “un esempio” per i propri figli. Toro News dedica questo spazio a tuo padre, facendolo sentire vicino alla più grande community di tifosi del Toro e riportando le tue splendide parole in modo che il suo essere granata sia d’esempio non solo per chi l’ha conosciuto, ma anche per chi non ne ha avuto l’onore. Sullo striscione possiamo darti un semplice consiglio: crealo come più ti piace e appendilo sulle gradinate, sarebbe il modo migliore per sedere ancora una volta insieme guardando la partita e soffrendo l’uno accanto all’altro come in questi ultimi anni.

Per il sito ufficiale puoi rivolgerti direttamente all’ufficio stampa del Torino FC (trovi i contatti sul sito); non è la prima volta che ricevono richieste così legittime. Da parte nostra, non potendo alleviare il tuo dolore, pubblichiamo quanto scritto, nella speranza che più persone possibili si sentano uniti nell’avvenimento.

Un abbraccio granata

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy