Angelo Cereser, un’intera carriera a tinte granata

Angelo Cereser, un’intera carriera a tinte granata

Figurine / Compie oggi 72 anni lo storico “tuttofare” del Torino, vincitore di due Coppe Italia sotto la Mole

Spegne oggi 72 candeline Angelo Cereser, icona storica del Torino che ha legato indissolubilmente la propria carriera ai colori granata. Nella sua lunga esperienza sui terreni da gioco, Cereser  riveste il ruolo di una sorta di “tuttofare” e prima di consacrarsi all’ombra della Mole come libero indossa le casacche di portiere e centrocampista. Nato ad Eraclea il 6 aprile 1944 le sue rincorse alla sfera cominciano nel San Donà di Jesolo: acquistato poi dal Torino nel 1962, come sempre in quegli anni particolarmente attento ai giovani talenti emergenti nel panorama della Penisola, dopo tre anni nel settore giovanile granata arriva finalmente il debutto in prima squadra, che lo lancerà nel panorama italiano e nella storia del Torino.

311 presenze e 5 reti il bottino totale delle dieci stagioni trascorse da Cereser all’ombra della Mole, nel corso delle quali sollevò in due occasioni la Coppa Italia con la maglia granata: nella stagione 1967-1968 ed in quella 1969-1970, in entrambi i casi sconfiggendo il Milan in finale. Dopo dieci anni al Torino il libero passò poi al Bologna, dove chiuse una carriera trascorsa di fatto a difendere i colori granata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy