Bianchi e il rinnovo: che fare?

Bianchi e il rinnovo: che fare?

E’ tornato a parlare anche perché ormai ha ritrovato il campo e una certa serenità. Ma il futuro di Rolando Bianchi al momento resta un’ipotesi, come cantava Ruggeri, ché di risposte concrete non ce ne sono o non vogliono essere rese note.

 

Dice di volersi divertire ancora e ieri è successo, anche se quella difesa con cui ha combattuto dalla prossima stagione potrebbe invece essergli…

E’ tornato a parlare anche perché ormai ha ritrovato il campo e una certa serenità. Ma il futuro di Rolando Bianchi al momento resta un’ipotesi, come cantava Ruggeri, ché di risposte concrete non ce ne sono o non vogliono essere rese note.

 

Dice di volersi divertire ancora e ieri è successo, anche se quella difesa con cui ha combattuto dalla prossima stagione potrebbe invece essergli amica se le voci continue di un suo accordo già sottoscritto con l’Atalanta si trasformeranno in concretezza. Ma visto che fino a prova contraria il capitano è ancora un giocatore del Toro e come tale ieri è stato incitato, chiediamo a voi lettori come dovrebbe comportarsi ora la società.
Sostanzialmente le posizioni possono essere tre: ringraziarlo per quello che ha fatto e dato ma guardare oltre. Oppure verificare che Bianchi anche la prossima stagione in questo Toro può ancora dire la sua e quindi proporgli quel rinnovo sino ad oggi mai arrivato. O ancora fargli un discorso chiarissimo del tipo “la tua esperienza ci serve ma non ti garantiamo il posto da titolare, quanto piuttosto un ruolo da chioccia per i giovani con ritagli di campo quando servirà”. Fate voi i ds e diteci quel che ne pensate.

Redazione TN

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy