E’ Valentino Mazzola il giocatore più rappresentativo della storia del Toro

E’ Valentino Mazzola il giocatore più rappresentativo della storia del Toro

Non c’è stata storia. Anche se con una concorrenza decisamente all’altezza, capitan Valentino ha sbaragliato la concorrenza. E’ Valentino Mazzola, secondo i nostri lettori, il giocatore più rappresentativo nella storia del Toro. Il capitano del Grande Torino conquista una maggiornaza assoluta che lo eleva al…
Non c’è stata storia. Anche se con una concorrenza decisamente all’altezza, capitan Valentino ha sbaragliato la concorrenza. E’ Valentino Mazzola, secondo i nostri lettori, il giocatore più rappresentativo nella storia del Toro. Il capitano del Grande Torino conquista una maggiornaza assoluta che lo eleva al di sopra di tutti. Solo il fato lo vinse e neanche nel nostro sondaggio ha avuto rivali.
 
E dire che i suoi avversari erano nettamente alla sua altezza, tanto da mettere i nostri lettori di fronte a una scelta che non è stata sicuramente facile. In scia al grande Valentino è rimasto solo Paolino Pulici, il bomber dello scudetto. Ancora e sempre nei cuori granata non solo per quello che è stato, ma anche per la persona squisita che è adesso. In meno hanno fatto cadere la propria preferenza su un altro grande capitano, Ferrini, e su Gigi Meroni, con l’emozione dell’anniversario della sua scomparsa celebrato da poco ancora fresca. 
 
Una sfida comunque epica, che non poteva che incoronare il personaggio più mitologico della storia granata. Un uomo che da solo trascinava la squadra alla vittoria. Forza e classe, talento e testa, un mix perfetto tra il grande giocatore e il grande uomo. In due parole: Valentino Mazzola.
 
Emanuele Olivetti
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy