Filadelfia, parla Salvadori: “Andiamo avanti facendo tutto il possibile, nonostante i condizionamenti”

Filadelfia, parla Salvadori: “Andiamo avanti facendo tutto il possibile, nonostante i condizionamenti”

Il presidente della Fondazione Filadelfia a TN: “In caso di ricorso al Consiglio di Stato, tempi estremamente dilatati”

Commenta per primo!

Oltre che per il calciomercato sono giorni frenetici in casa granata anche per quanto riguarda la questione Filadelfia, con la grande attesa per il ricorso presentato da Alvit  in merito alla gara d’appalto per la ricostruzione del nuovo stadio.

Noi abbiamo contattato Cesare Salvadori, presidente della Fondazione Filadelfia, per ricevere le sue sensazioni a due giorni dalla sentenza del TAR di mercoledì e per avere le ultime novità.

Buongiorno Salvadori, in vista di mercoledì siete ottimisti?
Non siamo ottimisti perché non sappiamo assolutamente nulla, e non è trapelata nessuna informazione. L’ottimismo della speranza ,però, c’è sempre

Nel caso in cui il ricorso venga accolto dal TAR le tempistiche di quanto si allungherebbero?
Si allungherebbero veramente di molto, perché sicuramente l’azienda vincitrice, la CS, non accetterà il risultato e a sua volta ricorrerà al Consiglio di Stato, dove i tempi per forza di cose sono notoriamente molto dilatati.

Se invece il ricorso non dovesse venire accolto?
In quel caso mi sembra difficile che l’ azienda ricorrente, avendo già perso in prima istanza, ricorrerà al Consiglio di Stato: la mia speranza è che, in quel caso, non lo faccia, ma può ancora succedere davvero di tutto.

Su mercoledì è tutto top secret vero?
Assolutamente. Noi non sappiamo neanche a che ora sia l’udienza e non possiamo partecipare, essendo ammessi solo gli avvocati.

Qual è adesso il vostro stato d’animo?
Andiamo avanti, come sempre, e facciamo tutto il possibile, tutto quanto in nostro potere, nonostante i tanti condizionamenti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy