I Figgi do Zena: “Lo striscione per il Grande Torino, un segno di amicizia e rispetto”

I Figgi do Zena: “Lo striscione per il Grande Torino, un segno di amicizia e rispetto”

Gli autori dello Striscione per il Grande Torino a Marassi: “Sappiamo che quanto successo nel 2009 non è stato dimenticato ma i rapporti col tifo organizzato granata restano ottimi”

Nel post-partita di Genoa – Torino, TN ha incontrato i Figgi do Zena, il gruppo del tifo organizzato genoano, stanziato nella Gradinata Sud, che ha esposto durante Genoa – Torino uno striscione in ricordo del Grande Torino. Ecco cosa ci hanno raccontato in merito.

Siete stati voi a esporre quello striscione in memoria del Grande Torino: come è nata l’idea?

Innanzitutto perché la partita è arrivata a pochi giorni dalla ricorrenza così importante per la società del Torino che noi rispettiamo al massimo. Inoltre, è stato un gesto di amicizia verso la Curva Maratona. Abbiamo pranzato con loro oggi e li abbiamo ospitati per tutta la giornata: è sempre un piacere incontrare il tifo granata in occasione delle partite col Toro.

Insomma, per voi il gemellaggio esiste ancora ed è molto solido: a Torino c’è invece chi non ha ancora perdonato lo “sgarbo” del 2009 (Quel Torino – Genoa 2-3 di fine campionato che sancì di fatto la retrocessione della squadra granata allora allenata da Camolese, ndr)…

È passato ormai tanto tempo e quei fatti sono andati. È chiaro che, nel mucchio, ci possa essere qualche tifosi che sia risentito verso il Genoa. Anche stasera a Marassi c’è stato qualcuno che dagli spalti ha fischiato la formazione granata. Ma a livello di tifoserie organizzate gli ottimi rapporti restano e durano nel tempo.

 

Come avete visto la partita di oggi? Credete davvero nell’Europa League?

Fino al 2-1 c’è stata partita, poi è emersa la superiorità tecnica e fisica del Genoa. Noi crediamo nell’Europa League perché la squadra c’è e sembra essere in forma, a dispetto degli ultimi campionati, in cui abbiamo sempre visto un brutto Genoa nelle ultime giornate. Allo stesso tempo pensiamo di vari motivi di non essere i favoriti. Per quanto riguarda la Licenza UEFA siamo preoccupati, attendiamo con impazienza le mosse del presidente e vedremo cosa succederà.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy