Il 4 maggio di…Maria Luisa Bergoglio

Il 4 maggio di…Maria Luisa Bergoglio

E’ una delle più attente e appassionate donne in granata che seguono e vivono le vicende del Torino dai banchi della Circoscrizione 8  e naturalmente dallo Stadio Comunale

Cosa significa per lei il 4 maggio ?

Tutto significa essere del Toro, senza non sarebbe il Toro e non ci sarebbe tanto amore.

E’ una delle più attente e appassionate donne in granata che seguono e vivono le vicende del Torino dai banchi della Circoscrizione 8  e naturalmente dallo Stadio Comunale

Cosa significa per lei il 4 maggio ?

Tutto significa essere del Toro, senza non sarebbe il Toro e non ci sarebbe tanto amore.

Come e quanto ha influenzato la sua vita da tifoso questa ricorrenza ?

Tantissimo perché non si può prescindere da questa data. E’ il nostro giorno.

Ci sarà e cosa ne pensa della marcia di domenica ?

Sì perché è una marcia per tutti noi, si marcia sempre per un motivo. In questo caso l’orgoglio, la voglia di Filadelfia e la speranza di rimanere in serie A.

Cosa pensa del Toro di oggi ?

Spero che i giocatori capiscano che cosa è la giornata di oggi e cosa vuol dire essere il Toro. Credo che sia soprattutto una questione di testa e spero che i tifosi riescano a trasmettere la stessa carica che metterebbero se andassero in campo al posto loro.

Si salverà ?

Assolutamente sì. Se pensassi il contrario non sarei del Toro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy