Il funerale di Don Aldo: l’ultimo abbraccio della sua gente

Il funerale di Don Aldo: l’ultimo abbraccio della sua gente

Dalla cerimonia/ Ultimo saluto a Don Aldo: presenti prima squadra e Primavera. Basilica strapiena per commemorare una persona davvero speciale

In questi minuti si sta svolgendo il funerale in una strapiena basilica Maria Ausiliatrice. Alla cerimonia sono presenti numerose vecchie glorie granata e personaggi del mondo-Toro (Beccaria e Gandolfo, per citarne alcuni), oltre alla Primavera e alla prima squadra (compresi presidente, direttore sportivo e dirigenza), giunte praticamente al completo per ricordarlo. A questi si aggiunge una grande quantità di cittadini torinesi e non, che hanno avuto modo di conoscere la grande persona che è stata Don Aldo. Il Toro rivolge il suo ultimo saluto al suo cappellano, massima espressione di cuore granata e di uomo vero, di guida, di esempio da seguire per tutti.

L'ultimo saluto a Don Aldo
L’ultimo saluto a Don Aldo

 

La Messa è celebrata dall’arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia, ulteriore segno dell’importanza che Don Aldo Rabino rappresentava per Torino e per il mondo ecclesiastico, con le sue missioni in giro per il mondo e i suoi impegni sempre in prima linea in tante attività quotidiane. Nel ricordarlo, ecco alcune parole dell’arcivescovo: “Don Aldo ha messo insieme principi etici e morali che ha vissuto come una cosa sola. Ha mostrato con esemp concreti cos’è l’amore: dedicarsi concretamente alle persone”.

All’interno della Basilica anche, ovviamente, il gonfalone del Toro, che celebra i sette scudetti vinti dalla squadra nella sua ultracentenaria storia. Una storia che è passata anche per Don Aldo e per la sua preziosa presenza e collaborazione.

11909822_10203888764494624_150076672_n

Presente anche una delegazione del Comune di Torino, per il quale il “Don” granata ha certamente rappresentato molto durante la sua vita, con le numerosissime attività sociali nelle quali era impegnato.

La delegazione del Comune di Torino
La delegazione del Comune di Torino

Terminata la cerimonia all’interno della Basilica, la squadra rivolge un ultimo saluto al suo padre spirituale. In prima fila il tecnico Ventura, seguito da tutti i giocatori.

 

 

11872717_10203888994420372_128127091_n

11903344_10203889095822907_691849329_n

Davvero tanta commozione per un uomo che ha dato tanto al Toro, a Torino, e a migliaia di persone sparse per il mondo. Un personaggio importante e carismatico, che ha certamente segnato la storia della squadra granata e che no verrà mai dimenticato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy