Il Grande Torino, il Manchester United, la Chapecoense: le tragedie aeree nel mondo del calcio

Il Grande Torino, il Manchester United, la Chapecoense: le tragedie aeree nel mondo del calcio

Mondo Granata / La “leggenda degli Invincibili” è stata la prima di altre tragedie aeree, che riportano alla mente il fatto che i giocatori sono “mortali”

La storia del Grande Torino è diventata leggenda: in Italia non c’è nessun appassionato di calcio che non conosca la storia degli Invincibili, squadra leggendaria, che “solo il fato vinse”. Ciò che è successo alla storica squadra granata è e sarà indimenticabile, ma non è unico. Nella corso della storia, purtroppo, sono accadute altre tragedie aeree, che hanno tolto dalla Terra giovani uomini, prima che calciatori: e il Torino è sempre stato vicino alle società che hanno visto cadere i propri giocatori in un incidente aereo.

La prima, in ordine cronologico, è la tragedia accaduta alla squadra inglese del Manchester United: era il 6 febbraio 1958, e i britannici stavano ripartendo da Monaco di Baviera per tornare a Manchester. Al terzo tentativo di decollo, l’aereo si schiantò al suolo, a causa di un terreno colmo di neve e fango che ricopriva la pista dell’aeroporto. In quell’aereo vi erano i giocatori britannici, giornalisti e altre persone: morirono 23 passeggeri, su un totale di 44.

Ma la tragedia più recente, avvenuta proprio il 28 novembre del 2016, riguarda la squadra brasiliana della Chapecoense: la formazione si stava dirigendo in Colombia per la finale della coppa Sudamericana. Il volo partì dalla Bolivia, e avrebbe dovuto fare una sosta intermedia per ricaricare il carburante, ma il pilota decise di proseguire perché altrimenti l’aeroporto in cui doveva atterrare in Colombia avrebbe chiuso. Il velivolo comincio a perdere quota e si schiantò: 71 furono i morti, su 77 persone a bordo. Il disastro fu davvero un colpo duro per tutti gli appassionati e gli amanti del calcio.

Questi eventi, però, sono stati anche un grande insegnamento: i calciatori, spesso innalzati ad icone, possono morire, ma quando accade l’effetto è raddoppiato. Sono esseri mortali, che muoiono come tanti altri, ma si portano nell’aldilà l’affetto della gente, come è accaduto per il Grande Torino. Queste tragedie hanno tolto la vita a questi calciatori, e dato vita ad una leggenda che non smetterà mai di essere tramandata di padre in figlio.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Oni - 5 mesi fa

    si potrebbe organizzare un triangolare x ricordare i tragici momenti che hanno vissuto queste formazioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 5 mesi fa

      … da giocare al fila …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Rock y Toro - 5 mesi fa

    La tragedia del Grande Torino ha una valenza maggiore sia perché sembrava che nessuno potesse battere quella squadra e quindi invincibile ma non per la morte, sia perché in un momento di vuoto ideologico dopo la fine della guerra, era un simbolo di rivalsa e di riscatto

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy