Il Torino gioca a Santo Stefano: non succedeva da 46 anni. Il bilancio

Il Torino gioca a Santo Stefano: non succedeva da 46 anni. Il bilancio

La statistica / Il match contro l’Empoli sarà la decima partita giocata dai granata il 26 dicembre

di Redazione Toro News

Il Boxing Day in Serie è una novità. Tutte le partite della 18° giornata si disputano a Santo Stefano, sulle orme di quanto accade da anni nella Premier League inglese, con l’intento di aumentare il seguito delle partite, allo stadio e in tv, offrendo ai tifosi lo spettacolo del campionato durante le feste. Il Torino non giocava il 26 dicembre addirittura dal 1971/72, ormai 46 anni fa. Il 26 dicembre 1971 un Atalanta-Torino disputato a Bergamo si concluse sullo 0-0; a fine stagione, Agroppi e compagni si videro scippare uno Scudetto a causa del gol non convalidato dall’arbitro Barbaresco contro la Sampdoria.

In totale sono nove le occasioni in cui il Torino ha giocato una gara a Santo Stefano nei suoi 112 anni di storia. Chi andrà oggi ad assistere a Torino-Empoli avrà la consapevolezza di assistere ad un evento non così comune. Il bilancio è di 4 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte: l’auspicio di Walter Mazzarri è certamente quello di permettere al Torino di conquistare per la prima volta, dalla loro introduzione, i tre punti nel giorno di Santo Stefano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy