Il Toro a Coazze

Il Toro a Coazze

Massimiliano Finotti, in arte Max, è un artista poliedrico, fotografo, musicista e regista, ma soprattutto un limpido cuore granata. Grazie al connubio tra il Toro e la fotografia è nata l’idea di realizzare una mostra dei suoi ottimi scatti granata. Max è un artista che ama fare il bene ed intervenire concretamente nel sociale, quindi ha deciso che l’ultimo giorno della mostra…

Commenta per primo!

Massimiliano Finotti, in arte Max, è un artista poliedrico, fotografo, musicista e regista, ma soprattutto un limpido cuore granata. Grazie al connubio tra il Toro e la fotografia è nata l’idea di realizzare una mostra dei suoi ottimi scatti granata. Max è un artista che ama fare il bene ed intervenire concretamente nel sociale, quindi ha deciso che l’ultimo giorno della mostra saranno messe all’asta le sue opere, il ricavato sarà offerto alla Bartolmeo & C., una associazione da sempre in prima linea ad assistere i meno abbienti.
Vediamo il programma dettagliatamente:
Da sabato 24 febbraio e per 3 settimane, l’ecomuseo dell’Alta Val Sangone, in Viale Italia 1 a Coazze, in occasione del centenario del Torino calcio, ospiterà l’evento “Il Toro a Coazze”: una mostra fotografica organizzata dall’Associazione CulturAlpina, in collaborazione col Torino Calcio e Torcida Granata, che prevederà l’esposizione delle più belle immagini raccolte da Max Finotti, fotografo dal 2001 ad oggi per Torcida Granata e City.
Domenica 11 marzo, in occasione della chiusura dell’evento, le fotografie esposte saranno messe all’asta, ed il ricavato sarà devoluto all’associazione torinese di volontariato “Bartolomeo & C.” che si occupa dell’aiuto ai senza tetto; si pensa in questo modo di festeggiare nel giusto modo il centenario di una squadra che gioca con cuore e rispetto ogni partita. Con la collaborazione del battitore d’asta Giorgio Minsenti.
Il padrino della giornata sarà il giocatore del Torino FC Alberto Jimmy Fontana.
Durante la stessa giornata verrà presentato il libro "Il Toro siamo Noi" scritto dai tifosi granata, curato dal poeta e scrittore Ermanno Eandi

Per informazioni: Mara Amprino
maramprino@yahoo.it – cell. 339.1369679

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy