La Chapecoense a Superga: il racconto di una visita commovente

La Chapecoense a Superga: il racconto di una visita commovente

Dopo la visita presso il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata, la Chapecoense è in visita a Superga

di Redazione Toro News

Dopo aver visitato il Museo del Grande Torino e della Leggenda granata, dopo essersi allenati nel nuovo Filadelfia, dopo l’emozionante serata all’Olimpico Grande Torino, oggi una delegazione della Chapecoense, accompagnata dal dg Antonio Comi e dal Direttore Operativo Alberto Barile si è recata a Superga per rendere onore agli Invincibili. Alle 11.00, con una perfetta puntualità è iniziato l’atto finale di questa tre giorni intensissima.Chape Superga2

Franco Ossola ha guidato la delegazione, raccontando e spiegando a tutti la storia del Grande Torino, alla presenza anche della nipote di Aldo Ballarin, Nicoletta e suo figlio. Inizialmente proprio la guida d’eccezione, ha introdotto la tragedia di Superga, ha spiegato la magia del luogo e l’affetto che i tifosi del Toro vi ripongono. Successivamente, passeggiando e osservando le immagini dei Campioni del Grande Torino ha raccontato brevemente le loro storie. Alla fine il momento più toccante, con il minuto di silenzio di fronte alla lapide e la foto ricordo, di un’amicizia destinata a durare nel tempo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy