L’esordio con gol di Christian Vieri, grande rimpianto del Torino

L’esordio con gol di Christian Vieri, grande rimpianto del Torino

Figurine / Il 30 ottobre 1991 il giovane attaccante faceva il suo esordio nel Toro, che non avrebbe creduto in lui nelle successive stagioni

Il 30 ottobre 1991 faceva il suo esordio nella prima squadra del Torino Christian Vieri; promettentissimo ragazzo che aveva trascorso l’ultima stagione nella primavera granata.; la partita in questione era un Torino-Lazio di Coppa Italia, conclusosi 2-0 in favore dei padroni di casa allenati da Mondonico ed il giovane attaccante esordiva dal primo minuto.

Una partita che sicuramente il bomber, nonostante la lunghissima carriera di cui poi è stato protagonista, non scorderà mai: oltre ad essere il match in cui fu lanciato nel calcio “dei grandi” Vieri bagnò anche l’esordio con il gol del raddoppio al minuto 43, dopo la prima marcatura di Annoni. Nonostante il grande esordio, in quella stagione Mondonico utilizzò il giovane attaccante con il contagocce: soltanto sette presenze e due reti totali per lui. Nel campionato successivo Vieri rimase al Toro dove collezionò due sole presenze e rimase a secco di gol; la sua carriera procederà poi lontana dalla maglia granata, il Torino infatti non vede il lui un grandissimo potenziale e lo cede: un grande errore andando a rivedere la carriera del bomber, che in carriera successivamente vestirà le maglie di Pisa, Ravenna, Venezia, Atalanta, Juventus, Atletico Madrid, Lazio, Inter, Milan, Monaco, Sampdoria e Fiorentina (con due ritorni all’Atalanta) mettendo a segno un totale di ben 187 reti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy