L’esordio di Silvano Benedetti, difensore con il Toro nel destino

L’esordio di Silvano Benedetti, difensore con il Toro nel destino

Il 20 novembre 1983 la sua prima apparizione in granata, in un Torino-Lazio 4-0

Benedetti

Il 20 novembre 1983 il giovane difensore Silvano Benedetti veniva fatto esordire con la maglia del Torino, in una roboante vittoria dei granata per 4-0 contro la Lazio. In quella stagione il giocatore collezionò però soltanto due presenze sotto la Mole, per poi venire ceduto in prestito negli anni successivi a Parma, Palermo ed Ascoli e venire in seguito reintegrato nella rosa granata, per la stagione 1987/1988. Da quel momento Benedetto fu un perno della retroguardia granata e  visse le successive cinque annate da titolare, collezionando un totale di 160 presenze e 7 reti ed un gran numero di emozioni tra loro divergenti: la retrocessione del 1988/1989, la promozione della stagione successiva, la vittoria della Coppa Mitropa e la storica finale di Coppa UEFA 1991/1992.

Il Toro rimase nel destino del difensore anche dopo aver abbandonato la casacca granata: passato infatti alla Roma per la stagione 1992/1993, fu protagonista della Coppa Italia persa in finale proprio contro il Torino quando addirittura fu autore di un autogol. Dopo essersi ritirato come calciatore è inoltre entrato a far parte della dirigenza granata, occupandosi in particolare del settore giovanile (scuola calcio)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy