Lettera aperta a Giampiero Ventura

Lettera aperta a Giampiero Ventura

Riceviamo e pubblichiamo / Il messaggio del gruppo Fratelli di Toro Libidine al tecnico granata

39 commenti
Giampiero Ventura, Vatta

Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta indirizzata al tecnico del Torino Giampiero Ventura, inviataci da Nicola Giannini e il gruppo Fratelli di Toro Libidine:

Caro Ventura,
mi permetto di darti del “tu” perché per me sei come una persona di famiglia. Io sono quel pazzo che è venuto in Sisport a consegnarti la maglia del gruppo facebook “Toro Libidine noi stiamo con Ventura e grati a Cairo” creato per supportare il vostro lavoro.

Per quanto mi riguarda, sin dalla tua prima intervista, vidi subito una luce, una speranza di ripresa per il nostro Toro ben poco aiutato dai tuoi predecessori e sono felice di aver visto i frutti positivi delle ultime stagioni. Ho sempre badato alle prestazioni della squadra prima che ai risultati, e la mia stima nei tuoi confronti è cresciuta nel corso dei mesi e degli anni.

Leggendo commenti sui vari Gruppi Facebook del Toro, mi accorsi di una parte di “Fratelli di fede Granata” che non pensavo minimamente potessero esistere, nonostante la squadra proponesse ottime prestazioni, leggevo commenti, considerazioni e talvolta contestazioni che non condividevo assolutamente. In seguito a partite dominate sul campo grazie ad un bel modo di giocare, ma perse per arbitraggi scandalosi, trovavo critiche per me insensate e talvolta feroci nei confronti tuoi o del Presidente. Dopo 2 anni di inutili discussioni ho deciso di aprire questo gruppo facebook in cui raccogliere quella parte di tifosi che, come me, apprezzava il vostro lavoro.

A Mondovì hai fatto un discorso a cui ho assistito e più volte l’ho condiviso nei vari gruppi perché sono convinto che il dovere del tifoso sia sostenere non solo i giocatori ma anche un Mister che, come te, sa far crescere il gruppo e un presidente che, come Cairo, gestisce la società in modo da non farla finire nelle bufere giudiziarie che sono sotto gli occhi di tutti in questi giorni. Quel momento di cui parlavi a Mondovì è arrivato, forse anche a causa dei tanti infortuni e di circostanze non strettamente legate al gioco, ma noi crediamo ancora in te. Ci coglie a volte il dubbio che alcune critiche di una parte della tifoseria possano avere un fondamento: parlano di un gioco ormai troppo conosciuto da tutti e quindi facile da neutralizzare. Tutto questo nasce dal fatto che mancano all’appello tanti gol dell’anno scorso, soprattutto quelli su calcio piazzato (domenica scorsa neanche un gol nonostante gli 8 corner …quasi non ci credevo). Noi però a queste critiche non vogliamo dare alcun peso e crediamo che i risultati torneranno ad arrivare.

Quello che ora io e gli altri “Fratelli” del gruppo Toro Libidine ci sentiamo di fare è confermarti il nostro totale supporto per dare a te e ai ragazzi un’iniezione di coraggio e di grinta, con la certezza che questo ci porterà a vedere un gioco più propositivo e sereno e che darà ai ragazzi la sicurezza che meritano, perché i nostri Cuori Granata vorrebbero sempre vedere 11 leoni in campo e non 11 “agnelli sacrificali”.

Mister, hai fatto tanto, tantissimo per noi e il nostro Toro e noi non vogliamo assolutamente perderti, nutriamo una profonda fiducia in te e crediamo ancora nel sogno: 1° ciclo per l’Europa League e 2° ciclo per la Champions League … non mollare Mister! Noi crediamo in te! Noi siamo con te!

“Se vogliamo possiamo e nulla ci è precluso” (Cit.Mr Libidine )

Nicola Giannini e Fratelli di Toro Libidine

39 commenti

39 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Rok - 2 anni fa

    Bella lettera, la condivido in pieno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ziocane66 - 2 anni fa

    Il MISTER non va mai in campo! Ricordiamocelo! E anche che Cairo nel 2010 prese lerda come allenatore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Michele Nicastri - 2 anni fa

    Penso che dobbiamo tantissimo a Ventura e che nessun vero tifoso granata non possa che essergli grato per quanto ha fatto e sta facendo.
    Detto questo, ben lungi dall’idea di cambiare allenatore, credo che la critica costruttiva sia sempre utile, quindi vorrei chiedere al Mr quanto segue:
    – perché l’anno scorso eravamo una delle squadre che correva di più e oggi ci sovrastano tutti fisicamente?
    – perché Immobile pur avendo giocato pochissimo è arrivato e per 2 partite e mezza è stato quello che correva di più dei nostri?
    – perché dopo un derby disastroso in Coppa Italia e un disastroso match casalingo con l’Udinese i giocatori son stati premiati con una vacanza fino al 28/12? Io li avrei portati in ritiro ad allenarsi 2 volte al giorno, compresi Natale, Santo Stefano e Capodanno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Roby Fattori Italgas - 2 anni fa

    Hai ragione, ACHILLE…il problema è che moltissimi tifosi non capiscono un cazzo di niente.
    E questo non è un problema risolvibile, purtroppo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Achille - 2 anni fa

    I veri tifosi si vedono quando le cose non vanno come dovrebbero, troppo facile fare il tifo quando si vince e criticare ferocemente quando si perde, come in ogni buona famiglia, si dovrebbe stare piu’ uniti quando esistono dei problemi, non vi pare?Condivido ciò che scrive Nicola, continuo a credere in chi ci ha regalato tante soddisfazioni. sosteniamo la squadra in questo momento infelice, tutti uniti ne usciremo sicuramente! Ricordiamoci che siamo granata, il colore di una squadra speciale, non una squadra qualunque! Sempre FVCG!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Leo - 2 anni fa

    Io credo che -attualmente- la situazione del Toro non sia rosea e che Ventura abbia della responsabilità, peraltro abbastanza ovvie. Detto questo è da rilevare che: (1) se c’è uno che merita fiducia in ambito calcistico-societario è proprio Ventura che ha tolto le castagne dal fuoco più di una volta; (2) siamo in una situazione non facile, è vero, ma non critica o disperata, come 4 o 5 anni fa…. (3) vorrei che tutti quelli che criticano Ventura proponessero contestualmente un nome (realistico) in alternativa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. VenturaVattene - 2 anni fa

    “Nel quartiere di Edo si usa una specie di cestino da pranzo intrecciato, che viene adoperato un solo giorno nelle passeggiate primaverili. Al ritorno lo si getta via calpestandolo. La fine è importante per tutte le cose”. (Hagakure II, 38)

    Grazie per tutto e di tutto, Mister….ma Lei non è l’allenatore che ci potrà far fare il salto di qualità, dunque il suo “mandato” è giunto al termine.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Roby Fattori Italgas - 2 anni fa

      E’ arrivato lo pseudo intellettuale seguace di puttanate giapponesi.
      Trasferisciti in Giappone, il sushi ed il Matsumoto Yamaga ti aspettano…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Roby Fattori Italgas - 2 anni fa

      Il salto di qualità lo puoi fare solo con i soldi. Tanti.
      Se tu li hai, metticeli.
      Se non li hai stattene zitto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Maroso - 2 anni fa

    Ringrazio gli autori di questa lettera aperta che mi fanno sentire meno solo. Non si tratta di uno scritto da libro cuore, ma di una manifestazione di buon senso e di pacatezza dopo tante brutture. Aggiungo che il gioco di Ventura adesso è prevedibile perchè non giocato con la cattiveria agonistica necessaria, con la velocità indispensabile. I nostri giocatori non sono in forma per mille motivi noti a tutti. Spero che oggi la volgia di vincere torni e non ce ne sia per nessuno ed il cammino di Ventura ricominci. Forza Mr., FVCG.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giampi70 - 2 anni fa

      Esatto è proprio ciò che penso anche io .. non è che il modulo è diventato prevedibile, ma è che in campo sono tutti talmente lenti che fallirebbe qualsiasi modulo. .. ricordiamoci le statistiche dicono che solo il Carpi in tutta la serie A corre meno di noi .. mi viene quasi da pensare che senza Ventura potremmo perfino essere in piena lotta retrocessione. ..che sia il piano di allenamenti? Forse si visto i tanti infortuni, ma secondo me non c’è più quel coinvolgimento ed autostima che c’erano all’inizio del campionato, dove si vedevano cose davvero ottime … speruma bin …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 2 anni fa

      Sono d’accordo al 100%, aggiungerei che la mancanza di alternative è principalmente frutto della poca intelligenza tattica del mister che dopo 4 anni dovrebbe aver maturato la capacità di trovare delle alternative.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Nick - 2 anni fa

    Penso dobbiamo molto a ventura senza dubbio. Inoltre finalmente il presidente ha costruito un buon team e smesso di fare micro gestione. I risultati si sono visti. La lettera è molto accorata e va apprezzata ma io dico bisogna guardare anche avanti e ognuno si prenda le sue responsabilita, tutto qua. Se il mister se la sente di raggiungere gli obiettivi fissati dalla presidenza, bene altrimenti abbia il coraggio di farsi da parte con onestà e trasparenza. Forse sono discorsi retorici ma i professionisti veri sono questi. Ventura ha avuto a disposizione i giocatori da lui voluti quindi spetta a lui farli giocare nel modo migliore e noi tifosi abbiamo le giuste aspettative visto che non abbiamo mai abbandonato la squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. prawda - 2 anni fa

    Lettera da libro cuore, soprattutto nei sogni di EL ed ancor piu’ di Champions League.
    Ventura ha indubbiamente dei grossi meriti nell’avere riportato il Toro in serie a e nell’avergli dato una organizzazione in campo che da molto tempo non aveva.
    Ha pero’ dimostrato con il tempo di avere una rigidita’ mentale ed una incapacita’ nel risolvere e nel gestire i problemi e nello abagliare tutte le partite che contano.
    Il Torino gioca male e’ un dato di fatto e non da quest’anno, non e’ solo quel giro palla stucchevole, quei continui passaggi all’indietro, quel tornare al portiere dopo aver battuto un calcio d’angolo, e’ l’assenza di schemi, tutto passa unicamente dalle fasce, non c’e’ mai una verticalizzazione, mai una idea.
    In un Campionato sempre piu’ modesto dove nella parte sinistra troviamo squadre come il Sassuolo, l’Empoli o il Chievo, non chiedersi perche’ il Torino sia cosi’ attardato, dare la responsabilita’ unicamente a pochi goal da calci da fermo, ad infortuni od ad arbitraggi mi pare molto miope.
    La realta’ e’ che il famoso percorso di crescita non c’e’, che quel settimo posto con il regalo dell’EL per le vicissitudini del Parma, e’ stato un episodio frutto piu’ di circostanze fortunate che di una reale programmazione; la conferma e’ arrivata l’anno successivo dove si e’ scesi al nono posto e quest’anno dove gia’ dopo il girone d’andata sono sfumati tutti gli obiettivi, se davvero erano tali, ed e’ rimasto solo quello di una salvezza tranquilla.
    Ribadisco le prossime cinque partite possono perlomeno portarci quella salvezza tranquilla, una volta raggiunta si potrebbero provare almeno soluzioni nuove, come la difesa a quattro o peres esterno, solo per fare degli esempi; poi arriveranno i problemi perche’ questa estate oltre a dover sostituire i sicuri partenti e quei giocatori giunti al capolinea, la societa’ dovra’ decidere se continuare con un allenatore il cui ciclo e’ a mio parere finito, oppure fare una scelta economicamente pesante e aprire un nuovo capitolo.
    Purtroppo per come e’ stata la gestione Cairo finora, credo che continueremo con Ventura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Jerry - 2 anni fa

      concordo al 90% il tuo pensiero. L’unico punto dove la vedo diversamente e sulle decisioni che Cairo dovrà prendere questa estate. Penso e reputo il nostro presidente una persona molto intelligente. Ha capito anche lui che è arrivata la fine di questa guida tecnica. Ha capito, che se vuole tutelare i suoi investimenti, deve dare una svolta tecnica. Il Rinnovo è stato fatto di pancia, ma nel calcio i contratti si firmano e si stracciano alla stessa velocità. L’unica cosa che può salvare questa guida tecnica è un girone di ritorno con una media di 2 punti a partita, e personalmente la vedo molto difficile. E penso che anche tu, la vedi nella mia stessa maniera……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Maroso - 2 anni fa

        Io penso che molte partite, prima fra tiutte quella di Bilbao, siano state delle grandi partite che il Toro non faceva da anni e che i giocatori che hanno risollevato il Torino, portando tanti soldi in cassa li abbia allenati Ventura. Questi sono fsatti innegabili che vanno riconosciuti. Il Perchè Ventura non piace a molti l’ ho gioà detto e lo ripeto: non parla come un camallo e non prende a cazzotti Causio dopo il derby.
        Saluti a tutti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. prawda - 2 anni fa

          Ventura non e’ Giagnoni non solo per il colbacco, per il pugno a Causio, per i risultati sportivi ottenuti ma semplicemente perche’ quel Torino giocava 100 volte meglio.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. prawda - 2 anni fa

        Jerry – Il problema e’ che Ventura ha firmato per altri due anni a 1,3M che tradotto significa quasi 5,5 M lordi. Prendere un altro allenatore significa un nuovo ingaggio oltre a trascinarsi l’ingaggio di Ventura, oggettivamente e’ difficile che trovi chi gli dia quei soldi, per una societa’ che paga di ingaggi meno di Sassuolo, Udinese o Sampdoria non e’ una scelta facile.
        Questo senza contare che il binomio Cairo-Ventura mi sembra ancora molto solido, visto che all’imprenditore alessandrino mi sembrano interessare molto i risultati economici e molto poco quelli sportivi e sotto l’aspetto contabile la situazione e’ sicuramente positiva.
        Ecco perche’ temo che Ventura ci sara’ anche il prossimo anno, mentre anche io non penso sia certo ipotizzabile fare un girone di ritorno con 2 punti a partita.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Granata71 - 2 anni fa

    Ma chi siete…tutti parenti di Ventura?
    Ma fate il piacere…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. robert - 2 anni fa

    E’ inutile scrivere lettere da “libro cuore” , questo allenatore va cacciato subito.Bisogna essere più realisti nella vita e soprattutto nel calcio e non essere ancorati ai sentimenti o nostalgie.Questo allenatore ha dimostrato e sta dimostrando di non capirci più niente di calcio che si è evoluto negli ultimi anni in maniera esponenziale.Ora una partita di calcio è come una partita a scacchi.Se non prevedi l’intenzione di gioco dell’avversario sei fottuto e costui sarà sempre fottuto ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Papa Urbano I - 2 anni fa

    GRAZIE MISTER !!! …e continui così…che in questi anni al TORO ha fatto un vero miracolo calcistico…ridando dignità al TORO…ed è proprio questo che non va giù ai piangina spalamerda…non possono + piangere liberamente…una vitaccia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

      Ti vorrei trovare e spaccate i denti….. Tu non capisci un c….o , ripeto capisco e sono riconoscente a Ventura che ci hz riportato a livelli di rispettabilità ma ora come ora è nel pallone e come tutte le cose belle dopo aver raggiunto l’apice sta percorrendo la parabola discendente, a fine stagione sarà bene di tirare le somme e se sara’ il caso cambiare. Non è questione di riconoscenza… Non si può ringraziare una persona affidandoli la propria vita per tutta la vita.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

      Miracolo calcistico, ahahahHahHah!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …leggete bene i genianticairo…che poi sono sempre i geniantiventura….fateci caso…importante è piangere e insultare il TORO insomma…per loro fare una media-presenze al livello del cesena sono cazzate…invece di piangere vediamo di tornare allo stadio…che a noi CAIRO-PETRACHI-VENTURA ci hanno dato la paga…poi quando faremo una media spettatori superiore a una retrocessa potremmo anche parlare…per adesso possiamo solo ringraziare il Mister che negli ultimi 2 anni ha messo il TORO al 7-imo e nono posto…noi invece abbiamo fatto numeri da 12-esimo posto…+ stadio – lacrime…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

      Zitto scemo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Torello - 2 anni fa

    Ventura non sara perfetto, ma criticare chi ci ha ridato una dignità è davvero scandaloso; forse ormai troppi tifosi credono di essere dei mister, ma pochi capiscono davvero il calcio, e purtroppo mi accorgo che pochi sono ancora veri tifosi del TORO. A noi non è mai piaciuto vincere facile, ma quelle poche soddisfazioni(europa league l’anno scorso) sappiamo goderle davvero…TU TIFOSO CHE CRITICHI VENTURA…FORSE HAI SBAGLIATO PAGINA…CERCA RUBENTUS NEWS.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. wally - 2 anni fa

    credo che nn dare a Ventura i meriti che gli spettano sia un atto di cecità assoluta…quando arrivò eravamo dodicesimi in serie B com una squadra quasi completamente fatta di prestiti e giocatori a fine carriera…Oggi grazie a lui (perchè è stato lui a valorizzare questi giocatori)abbiamo una squadra di tutti giocatori di proprietà, una Società sana e in salute..giocatori con valutazioni molto alte e giovani di prospettiva.. Poi è vero, la squadra ha qualche problema ma quanti infortuni?..e..quali squadre ci hanno veramente messi sotto?…Stiamo vicini alla Squadra e alla Società e la smettano tutti quelli che sanno solo criticare.. I ragazzi hanno bisogno di essere sostenuti,di sentire i Tifosi vicini, e se Ventura vi sembra antipatico ( a me no) passateci sopra perchè nn ci dovete andarea cena insieme e ogni tanto provate a guardare il bicchiere mezzo pieno…a criticare sono buoni tutti..il Toro è di tutti ma chi lo fa sono quelli che lavorano tutta la settimana e poi vanno in campo..Forza Toro..FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Roby Fattori Italgas - 2 anni fa

    Ricordati, caro TRAVIS, che senza Ventura e Cairo, ci sarebbero alla finestra tanti bei personaggi come Ciuccariello, Giovannone, Souness, Cimminelli, Sandreani, Vidulich, Ulivieri, Goveani, Calleri, Lerda, etc, etc, etc, etc…
    Fatti un cartello ed appenditelo in cucina, così la memoria te la puoi rinfrescare quotidianamente.
    Ed oltre ai nomi di tutti quei bei personaggi, aggiungici (un po’ staccati per non mischiarli…) anche i nomi di Pianelli e Sergio Rossi, due grandi presidenti che lo pseudo “vero tifoso granata” è riuscito a mandare via…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

      Ancora ciucciariello, calleri, giovannone, vidulich. Sandreani, borsano ecc, ecc,.
      Qui siamo ancora a livello degli italiani che ancora stando dando il culo agli americani per il dopoguerra!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 2 anni fa

        Considerazione amara ma bellissima e centrata un pieno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. travis - 2 anni fa

    Leggendo certe nefandezze, si capisce senza se e senza ma perché si sia arrivati a punti così bassi. Perdonali Toro, quello vero e non quella mucca che grazie al loro idolo Sventura pascola svogliatamente il campo a suon di retropassaggi e sconfitte, perché non sanno quello che dicono e scrivono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SoloToro - 2 anni fa

      Ma tu negli ultimi 20 anni dove sei stato?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. travis - 2 anni fa

    Leggendo certe nefandezze, capisco perché siamo caduti così in basso. Perdonali, Toro, quello vero dei tremendisti, perché non sanno ciò che scrivono e dicono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …piuttosto invece di piangere torniamo allo stadio che negli ultimi 2 anni Ventura a noi ci ha dato la paga mettendo il TORO al 7-imo e nono posto…e noi abbiamo fatto una media spettatori da 12-esimo posto…muoviamo il culo dal divano e vediamo se riusciamo a non prendere la paga anche quest anno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Zlobotan - 2 anni fa

      Domani sederò al tuo fianco Papa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

      Ti hanno già spiegato ieri che il numero degli abbonati non incide se non in minima parte sul bilancio della società, sono gli introiti TV che incidono sul bilancio ed il Toro l’altro anno era ottavo su Mediaset come numero di abbonamenti, di que caro cerebroleso non scassare più il caxzo con queste stronzate.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …Ventura va giudicato alla fine dell anno…se avessimo dovuto giudicarlo dai gironi di andata avremmo sempre dovuto giocare per la B…invece negli ultimi 2 anni abbiamo lottato per l Europa…noi adesso possiamo solo dare una mano alla squadra e al Mister che ci hanno portato in 4 anni da lumezzane a Bilbao…poi alla fine dell anno tireremo le somme…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

      Non voglio allontanare ora Ventura, che secondo me ha grandi meriti, ma siamo pane al pane e vino al vino, ora non ne sta più indovinando uno e come tutte le cose belle purtroppo raggiungono un apice e poi scendono fino a finire. Ecco se mondo me Alla fine dell’anno vanno tirate le somme e pensare che forse è il caso di chiudere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. rossogranata - 2 anni fa

    Capisco l’affetto e la riconoscenza per quello che ha fatto Mister Ventura, ma siccome nessuno è perfetto in questo mondo, mi permetto di segnalare una sua “testardaggine” nei confronti di Maxi Lopez, che si è evidenziata con la partita di Torino Sassuolo, quando ha dovuto dare il cambio a Quagliarella con il “pietoso” Martinez. In questa rubrica sono in parecchi a lamentarsi di certi suoi comportamenti, tra i quali anche le “scelte varie”… di mettere in porta Padelli. Quindi ci sarebbe da chiedere se realmente le esclusioni siano giustificabili con la questione del peso-forma dell’argentino. Per cui tornando all’oggi, anche nell’ultima convocazione per domani contro il Verona dobbiamo sopportare un eventuale “cambio” ancora con Martinez?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy