Lettere: ‘Calciopoli, prendiamo i big’

Lettere: ‘Calciopoli, prendiamo i big’

NO PRECLUSIONI PER EX JUVENTINI
Salve, sono Graziano Borelli ( alias lillo ). Ho appena letto l’Appello per la riconferma di Nicola. Nello stesso articolo, l’autore critica alcune voci di mercato che riguarderebbero l’eventuale ingaggio di alcuni giocatori come Mantovani o Abbiati, a detta dell’autore non adatti al Toro in quanto elementi in orbita "bianconera". Io rispetto l’opinione di tutti…

di Redazione Toro News

NO PRECLUSIONI PER EX JUVENTINI
Salve, sono Graziano Borelli ( alias lillo ). Ho appena letto l’Appello per la riconferma di Nicola. Nello stesso articolo, l’autore critica alcune voci di mercato che riguarderebbero l’eventuale ingaggio di alcuni giocatori come Mantovani o Abbiati, a detta dell’autore non adatti al Toro in quanto elementi in orbita "bianconera". Io rispetto l’opinione di tutti e dunque il lettore e’ ben libero di scrivere cio’ che pensa e sono molto felice che Toronews dia spazio a tutte le voci. Cio’ che non condivido e’ che certi posizioni vengono rappresentate come "univoche" e rappresentative del pensiero di tutta la tifoseria. Tengo dunque a precisare che non e’ cosi’ ed io (ma non solo) non penso affatto che giocatori che hanno militato nella Juventus non siano degni di indossare la maglia granata. A parte che abbiamo gia’ avuto l’esempio di Pasquale Bruno, io penso che la societa’ non debba essere condizionata da aspetti di questo genere. I giocatori sono professionisti e come tali dobbiamo imparare a considerarli. In sintesi nessuna preclusione a nessuno e se Cairo volesse regalarci Zambrotta, Cannavaro e Buffon sono certo che nessuno si lamenterebbe. Purtroppo temo che i prezzi siano ancora fuori portata per una societa’ giovane come la nostra, questo pero’ e’ un altro discorso. A proposito… non ho nulla contro la riconferma di Nicola ma lasciamo che la societa’ prenda le sue decisioni senza pressioni esterne.
Un saluto
Graziano Borelli (Lillo)

RESTIAMO AL DELLE ALPI
Gent.direttore, ho letto domenica su Tuttosport che la Juventus,tramite il suo presidente e intenzionata a stare allo stadio olimpico per alcuni anni. La parola dovrebbe averla il sindaco, forse è meglio fare chiarezza subito. Se per il momento il delle alpi rimane così, potrebbe giocaci il TORINO ancora un pò. Da quello che si sente, il TORO farebbe più di 30.000 abbonamenti. grazie e saluto (speriamo che CAIRO ci pensi)
Ezio Capriolo

TORO COMPRA DALLE GRANDI DECADUTE
Caro direttore, ora che sono state pronunciate le sentenze,secondo me il Toro devo puntare all’acquisto di alcuni giocatori di Lazio e Fiorentina, (dalla Juve non penso proprio) dalla prima prenderei qualcuno tra: Rocchi, Mudingay, Oddo e Zauri. Dall’altra qualcuno tra: Brocchi, Donadel, Montolivo e Pazzini. Penso che ce ne siano molti altri della Lazio e della Fiorentina che possano essere utili al toro ma questi sono abbastanza giovani. Comunque ritengo che Cairo e Tosi abbiano alcuni assi nella manica che tengono ancora nascosti a noi accaniti tifosi. FORZA TORO!!!!!!
Alessandro Dom

NICOLA DEVE RESTARE
Gent.mo Direttore, scrivo anche io per supportare le richieste, fatte anche da altri fratelli granata, per unì altro anno in granata di Davide Nicola, lo merita ed e´da considerarsi sullo stesso piano di altri magari dal nome piu´blasonato ma ancora tutti da verificare. Per lo stesso motivo non dimenticherei Fantini, non sara´un campione, ma quanti, come lui, anche se non sempre titolari sono stati cosi´utili alla squadra? Per gli acquisti poi, non mi dispiacerebbe Robbie Keane, e´ancora relativamente giovane, ma con una grandissima esperienza, e se guardate le statistiche ha una altissima percentuale realizzativa, come gioco sarebbe un Muzzi piu´giovane e veloce.
Grazie per láttenzione e cordiali saluti,
Luca Turini

REAZIONI ARROGANTI
Ecco le sentenze, miti, blande, ci si aspetterebbe un bagno d’umiltà con Juve e Milan pronte ad accettare le pene senza protestare, e invece ecco le reazioni sdegnate, arroganti, le dirigenze delle due squadre non si smentiscono e partono alla carica con il loro stuolo di pennivendoli servi, tutti a perorare la causa di sentenze troppo severe, ma nessuno a ricordare che le malefatte di questi club sono state enormemente superiori, per anni si sono spartiti i diritti televisivi, hanno così potuto avere i giocatori più forti, accedere alla champions league opportunamente riformata in modo da ridurre a zero il rischio di eliminazione, hanno preso soldoni dalla champions e dagli sponsor e così altri giocatori e così via, ma non erano sicuri di vincere e allora hanno corrotto arbitri e designatori, guardalinee e opinionisti, nani e ballerine, tutti stavano dalla loro parte e loro tronfi di potere e mai sazi di vittorie a costo zero, hanno proseguito per anni ad asciugare il nostro calcio della sua componente più divertente: l’imprevedibilità. Ora, scoperto il pentolone, ecco le sentenze, miti, morbide, un vero paracadute, ma loro non ci stanno, non hanno un minimo di dignità, per ammettere che in fondo sono stati favoriti anche questa volta, ma si resentano al mondo ancora più arroganti e presuntuosi di prima, come se nulla fosse avvenuto, come fossero delle povere vittime e non i carnefici che conosciamo. E dietro aloro uno stormo di pennivendoli pronti a pontificare, poverini non faranno la Champions, che disastro e che perdite e questi altri costretti a giocare addirittura in serie B e con quella penalizzazione, che vergogna, che peccato, quanti soldi in meno, bisogna che almeno le penalizzazioni gli vengano ridotti sennò come tornano in serie A ?
Massimo (maxgranata)

POESIA
Caro gobbo giuventino ti squilla ancora il telefonino?
ora è tardi perchè ti penta, sai che freddo a meno trenta…
tu credevi d’esser campione ora giochi a Frosinone…
mentre piangi e chiedi i danni resti in B per un paio d’anni…
puoi ricorrere fin che vuoi, ma TORINO siam solo noi
FORZA VECCHIO CUORE GRANATA
Un fratello di virus
Marco Paolone

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy