Marene colma di passione per il Toro

Marene colma di passione per il Toro

Sabato 1° luglio al ristorante Borgonuovo di Marene (Cuneo) si è tenuta la cena dei tifosi, simpatizzanti e amici del Torino F.C. Nonostante le numerosissime defezioni causa matrimoni, ferie anticipate erano presenti 55 persone tra adulti e bambini. Si è trattato di un momento “storico”: è la prima volta dopo decenni (forse dai tempi di Pulici e Claudio Sala) che gli amici del Toro si ritrovano in modo ufficiale….

di Ermanno Eandi

Sabato 1° luglio al ristorante Borgonuovo di Marene (Cuneo) si è tenuta la cena dei tifosi, simpatizzanti e amici del Torino F.C. Nonostante le numerosissime defezioni causa matrimoni, ferie anticipate erano presenti 55 persone tra adulti e bambini. Si è trattato di un momento “storico”: è la prima volta dopo decenni (forse dai tempi di Pulici e Claudio Sala) che gli amici del Toro si ritrovano in modo ufficiale. E’ la dimostrazione che, nonostante tanti anni cupi (non certo per colpa dei tifosi) e dei vari tentativi orditi per far scomparire questa squadra, sotto la cenere il fuoco continuava ad ardere.

Il motto ”Noi esistiamo non perché vinciamo ma perché siamo” (coniato da uno dei nostri nella lettera scritta al presidente Urbano Cairo) è la prova della filosofia descritta dal tifoso doc Gramellini, vice direttore della Stampa: "Prima di essere una squadra, il Toro è un’Idea.

Paolo Arduino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy