Opinioni differenti

Opinioni differenti

Prosegue il dibattito sul momento del Toro. Come sempre noi diamo spazio alle opinioni di tutti, assolutamente consapevoli che ogni idea espressa per il bene del Toro sia meritevole di rispetto ed attenzione come tutte le altre. Ribadiamo la volontà come redazione di esprimere il nostro parere in completa buona fede ed al contempo siamo ben contenti di accettare qualunque contributo arrivi da voi lettori,…

Prosegue il dibattito sul momento del Toro. Come sempre noi diamo spazio alle opinioni di tutti, assolutamente consapevoli che ogni idea espressa per il bene del Toro sia meritevole di rispetto ed attenzione come tutte le altre. Ribadiamo la volontà come redazione di esprimere il nostro parere in completa buona fede ed al contempo siamo ben contenti di accettare qualunque contributo arrivi da voi lettori, in accordo o in contrasto con quanto scritto nei nostri articoli. Toro News si propone di essere non solo un sito di inofrmazione sulle vicende granata ma anche veicolo delle opinioni di tutti i lettori che vogliono partecipare.

 

CONTESTAZIONI FUORI LUOGO
Caro direttore, Martedì sera ho visto la trasmissione di toronews trasmessa sul canale satellitare, ed ho notato un malcontento generale che, a mio modesto parere non fa che aumentare le pressioni per un gruppo di ragazzi che hanno già l’aurduo compito di vestire la maglia granata. Io capisco che non siamo messi benissimo, anzi, ma vedendo e rivedendo attentamente tutte le prestazioni granata, specialmente dell’ultimo periodo non posso non ritenermi soddisfatto. Ci si lamenta per Rosina e Bianchi in panchina, ma abbiamo visto in che condizioni erano nelle ultime uscite.
Il mister li vede tutti i giorni spero che riesca a capire chi è il più in forma e chi debba giocare. Se andiamo ad analizzare le ultime 4 gare abbiamo fatto 2 vittorie interne e due sconfitte di cui una, a Genova praticamente siamo passati da
tre punti sicuri con il gol di Amoruso alla beffa nel finale, e la seconda a Catania disputando una discreta partita anch’essa decisa da episodi. Non dimentichiamo che Sereni tornava da un lungo infortunio e che non è del tutto esente da colpe sia sulla punizione che sui due gol nell’area piccola. Ho poi sentito criticare Barone perchè ha sbagliato 2 gol. Secondo me Simone ha fatto un’ottima prestazione, e se si è creato due occasioni da gol è grazie ad una forma ritrovata, poi non è certo lui che deve segnare. Un’altro giocatore dal quale il Toro non può prescindere è Amoruso, torna cerca i palloni, fa salire la squadra e segna, più di così non gli si può chiedere. E’ il lavoro che dovrebbe riuscire a fare Rosina, se non si adatta a fare il laterale, è suo quel ruolo solo che Alessandro ha ancora troppo la mania di portar palla e di solito la perde nei punti peggiori vedi contro il Cagliari. Resto comunque dell’idea che la rosa messa a disposizione di De Biasi sia di ottimo livello per i nostri standard e già così a fine campionato possiamo tenerci dietro almeno sei squadre quali: CAGLIARI – CHIEVO – SIENA – BOLOGNA – LECCE e REGGINA.
Certo con un buon terzino destro, che avevamo (ma dove sei Gianluca?)forse saremmo ancora più competitivi. Resta poi da capire se l’allenatore è realmente all’altezza o meno, con De Biasi non abbiamo mai brillato per il gioco ne in B ne in A, comunque ci ha già salvato 2 volte non vedo perchè non dovrebbe riuscirci una terza. Forse giocare con 4 terzini e 2 centrali sembra un po’ troppo anche a me, ma se guardiamo la rosa giocatori di fascia non ne abbiamo, l’unico che può adattarsi sulla sinistra è Soimel altri sinceramente che possano giocare sulla fascia non ne vedo. Comunque sempre forza Toro e un po’ più di fiducia l’ambiente ha bisogno di fiducia se pensiamo ai gol annullati ingiustamente probabilmente avremmo 4 o 6 punti in più e a questo punto sarebbero tutti fenomeni. Non siamo scarsissimi se perdiamo come non siamo fenomeni se vinciamo ci vuole solo un po’ di positività che anche una trasmissione interessante come la Vostra può dare senza fare disfattismo.
Cordiali saluti.
Stefano 

 

DISACCORDO
Buon girono direttore, Le scrivo perché sono sempre più deluso da questo sito. Sta diventando sempre più una barzelletta e sempre meno un sito granata dentro! mai stato così! al posto di descrivere gli umori di tutta la tifoseria, voi tirate l’acqua sempre e solo al vostro mulino….sembra quasi il sito di una campagna politica….il vostro candidato GDB!!!!
MI è capitato spesso di guardare anche la trasmissione sul canale digitale, che dire ripetete anche li solo quello che vi conviene. I messaggi che vi mandano che dicono cose per voi scomode non li leggete e poi perdete tempo a discutere su quelli che non sono i reali problemi del Toro.
Esempio…. Martedì sera vi siete soffermati su chi è che potrebbe essere il terzino destro in questo toro…beh volete la rispota che non uno e dico una ha tirato fuori…. Bene: io dico un certo Ricky Vailatti ( che il caro GDB ha messo nel dimenticatoio), qual’ora si volesse a tutti i costi dire che Colombo è un’ala e che Diana non può fare il terzino destro.
Ma per favore…..e lo dico anche ai club, nessuno vi dice di non pubblicare se quello che pensate è questo( mi rivolgo soprattutto alla lettere di stamane scritta dal ordinamento Toroclub), ma non potete certo farvi garante x tutta una parte di tifoseria insoddisfatta, che non riconosce in GDB il tecnico adatto GDB che non vede gioco e niente, che non è contenta di vederebianchi e rosina in panca e assolutamente non grida alla loro cessione e via dicendo.
Fate dei sondaggi in cui la gente può cliccare più di una volta lo stesso sondaggio…così vedete accrescere i vostri pensieri….e poi pubblicate lettere come queste che dovrebbero parlare a nome di tutti e invece parlano a nome magari di tanti ma non certo di tutti.
Un peccato che come sempre chi è più potente( e qui è di potere di parola che si parla) finisca per rappresentare la maggioranza, anche qui dove tutti noi granata dovremmo essere uguali e avere la stessa libertà di espressione.
MI piacerebbe vedere pubblicata anche questa lettera, sarebbe certamente una dimostrazione che lo spirito granata che ci contraddistingue non è fatta da parole più potenti o meno ma da tifosi con la stessa grande passione e che parlano e tifano per una causa comune: il Toro, che si spera un giorno torni grande.Quel giorno non farà differenza con chi al comando o con chi incampo, l’importante è che torni.
Saluti e grazie per l’attenzione.
Mauro da Torino

 

GDB E GLI INTERESSI DELLA SQUADRA
Sono sicuro che Gianni De Biasi ed io vogliamo la stessa cosa: vedere in  campo un TORO che combatte. Una squadra che fa e non una che subisce. Un  gruppo unito che si aiuta e riesce a superare le difficoltà. Cairo, che  apprezzo e mai finirò di ringraziare, ovviamente non può volere solo  questo. Vuole punti, vuole veder crecere il valore della società, vuole  un giusto ritorno per i suoi investimenti. E lo vuole adesso. Diciamo  che io e Gianni vogliamo lo stesso al 100%, io e Cairo al 70%. E i  giocatori cosa vogliono?
Certamente vogliono fare anzitutto i propri interessi. Ma questi non  sempre sono coincidenti con quelli della squadra. I giocatori vogliono  giocare per valorizzare anzitutto se stessi. DiMichele è il prototipo
perfetto di questo giocatore. Un elemento non solo inutile per noi, ma  direi negativo di tutto quello che è il TORO. Adesso cerchiamo di capire  bene cosa vogliono i 2 giocatori caso-del-momento. Rosina vuole giocare,  ma come vuole lui. Rosina, il nostro capitano fragile, se fosse  arruolato tra le fila delle prime 5/6 squadre italiane credo farebbe  panchina quasi fissa. Qui protesta come ha fatto dopo che è franato a  terra su spallata di Giovinco, soprannominato formica per la sua  notevole statura, durante il derby. Bianchi, dal quale, ad onor del  vero, non sono pervenuti lamenti, ci fece sapere alcune settimane fa di  essere al 60%. Ora io mi chiedo come può un atleta sano, che non  proviene da infortuni recenti e che si allena ogni giorno, non essere in  condizione dopo 4 mesi di "lavoro" al TORO? I giocatori non vogliono  quello che voglio io quasi mai. Per la maggioranza di loro il TORO è  solo un impiego, un posto di lavoro come un altro. Anche se adesso da  noi ne vedo un pochi che al Toro ci tengono come Sereni, Rubin, i  giovani e ci metterei anche Bianchi. Io nel futuro con loro ci credo. Ma  se Cairo adesso manda via DeBiasi farà "vincere" gli altri, quelli che  TORO o juve fa lo stesso. Magari faremo subito qualche punto, ma alla  lunga così a perdere sarà il TORO.
Sergino

 

MIGLIORARE! SOPRATTUTTO IN TRASFERTA
Egregia Direzione
Non dimentichiamo che alla nostra classifica mancano i punti sottrattici dai "giudici" di gara.
La classifica vera poteva essere ben diversa se sommiamo 5/6 punti al Toro e contestualmente li sottraiamo ai nostri avversari aiutati dalle giacchette nere.
Continuo ad asserire che il Toro per arrivare settimo deve fare una squadra da primi quattro posti, se invece la squadra è come quest’anno da metà classifica…prepariamoci a soffrire.
Questo perchè in ogni campionato ci vengono sottratti palesemente una decina di punti (approssimato per difetto) ed altri ancora meno palesi. Quest’anno sono già molto in anticipo con la "sottrazione"…
Portate voi il conto in questo campionato perchè il sottoscritto (dimissionario da tifoso del Toro ed amante del calcio), ne ha le scatole piene di questo sport di furbi, corrotti e corruttori, specchio fedele della società italica (in cui nessuno paga).
Faccio però ancora finta di credere che possiamo scrivere il nostro destino.
Parlando della partita di Catania, la responsabilità è per il 99% del giocatore Diana protagonista negativissimo sia del pareggio che della vittoria della squadra siciliana facendosi giocare come un poppante alle prime armi (può succedere e spero sia un fatto isolato).
Parlando in generale, ritengo che se il calcio fosse solo una questione di equilibri le squadre sarebbero composte solo da terzini e mediani indi per cui quando staranno bene dovremmo giocare sia con Abate che con Rosina: sono giovani e possono correre su tutta la fascia specie il primo. Saremmo più incisivi ed obbligheremmo l’avversario a preoccuparsi anche della fase difensiva, diversamente specie in trasferta verremmo aggrediti con un maggior rischio di capitolare vista la nostra difesa statica.
I giocatori inoltre dovrebbero giocare nel proprio ruolo (Ogbonna e Pisano). Saumel è stato finora tra i più positivi ma ultimamente è in panca…
In casa penso si possa giocare con qualsiasi modulo perchè abbiamo la forza e gli uomini per imporre il gioco e per sfruttare le caratteristiche degli attaccanti. Inoltre ora sembriamo avere buoni tiratori dalla distanza.
Il grave deficit di punti finora è in trasferta perchè abbiamo una squadra molto rinnovata e che difetta di personalità basti vedere le rimonte subite. Inoltre non abbiamo nelle nostre caratteristiche delle velenose ripartenze perchè a centrocampo mancano i nostri velocisti le ali Abate e Rosina e dei nostri attaccanti nessuno ha queste caratteristiche, forse solo Abbruscato che peraltro la vede poco.
Si pensa al terzino destro: ma da quando un terzino destro ha scritto la storia di una squadra? Ci sono Diana, Colombo ed anche eventualmente Zanetti o Vailatti.  Piuttosto a Gennaio sfoltiamo l’attacco e prendiamo una seconda punta veloce, abile nello smarcamento e nel gioco senza palla un Di Michele meno permaloso…magari non si sa mai scoviamo un nuovo Zarate…
Salvador Di G. Tortoreto Lido (TE)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy