Primo Trofeo “Ugi&Forma”: l’idea di Moretti & co. è un successo

Primo Trofeo “Ugi&Forma”: l’idea di Moretti & co. è un successo

Mondo Granata / Bella giornata di sport a Torino per l’iniziativa benefica organizzata anche dal difensore granata

di Redazione Toro News

Si è tenuto oggi pomeriggio il “Trofeo Ugi & Forma” ideato da Emiliano Moretti, Andrea Fabbrini e Walter Giachino . Una bellissima iniziativa del difensore granata, in un pomeriggio di sport e solidarietà. Tutto il ricavato sarà devoluto alle due associazioni benefiche dalle quali è stato preso il nome del torneo. Venerdì scorso l’ormai “veterano” granata aveva dichiarato queste parole ai microfoni di Torino Channel sulla manifestazione: “Sarà una bella giornata, in cui i bambini giocheranno e l’obiettivo sarà quello di aiutare come possiamo queste associazioni che fanno così bene al Regina Margherita. Non voglio ovviamente prendermi meriti non miei. C’è un gruppo di persone che insieme a me sta lavorando per questo torneo per bambini. Noi stiamo cercando di fare in modo che domenica sia una giornata perfetta, speriamo che il tempo ci aiuti: lo meritano Casa Ugi e Forma, due associazioni che svolgono un lavoro straordinario. Oltre al Toro ci saranno la Juventus, l’Alessandria, la Pro Vercelli e le due genovesi. Tutte hanno dato grandissima disponibilità. I bambini saranno tanti e secondo me ci divertiremo”.

WhatsApp Image 2018-03-25 at 15.47.27

Ecco le parole della Presidentessa dell’associazione Forma, Luciana Cornetto“Ottima risposta da parte della gente ha coinvolto tante realtà diverse ed è questa la cosa più bella dell’iniziativa. È cominciata  per gioco, ma è diventata subito una cosa seria, più grande. È fantastico che sia partito tutto dall’idea di alcuni giocatori, che oltre ad intendersi di calcio hanno una grande sensibilità verso i temi delle associazioni Ugi e Forma. Questo percorso alla lunga dà dei risultati e si è riuscito a coinvolgere un team di persone. La cosa più bella è che ci siano tutti questi giovani, per noi di Forma è fondamentale collaborare con dei ragazzi che vogliono aiutare i bambini meno fortunati di loro, che purtroppo si stanno curando in ospedale. Queste giornate hanno un valore aggiunto, intanto di festa e di gioco, ma anche e soprattutto educativo. Emiliano Moretti ha una marcia in più ed è una persona molto sensibile. La sua capacità di risolvere le tensioni con un sorriso è un valore aggiunto per lui, dentro e fuori dal campo e i risultati lo testimoniano”.

Sulla storia dell’associazione Forma: “L’associazione è nata più di tredici anni fa nel 2005-2006, abbiamo iniziato a lavorare all’interno dell’ospedale Regina Margherita con l’intento di fungere da “ombrello” dell’ospedale. Non ci siamo voluti occupare di un solo reparto, già ci sono tantissime associazioni che lavorano alla grande per quello. Abbiamo voluto fare qualcosa di diverso, un po’ per tutti. Finora abbiamo lavorato in questo modo, abbiamo sostenuto l’ospedale con borse di studio cercando di utilizzare i fondi raccolti per l’acquisizione di materiale di eccellenza per l’ospedale. In questo modo abbiamo stimolato sempre l’attenzione sull’ospedale e sul suo valore, per tutto ciò che fa per i bambini a Torino”.

Ai nostri microfoni è intervenuto poi anche Walter Giachino, uno degli organizzatori della manifestazione odierna: Sono molto contento, è andata veramente bene. La soddisfazione di fare una cosa per gli altri, già ti riempie di gioia. L’obiettivo per il prossimo anno è lavorare, porteremo anche la categoria Dilettanti, visto che già quest’anno ci erano pervenute richieste. Dunque, per l’anno prossimo speriamo di allargare la competizione. L’obiettivo è fare questo torneo su due giorni. Sabato una fase di qualificazione coi Dilettanti e la domenica le vincenti andranno a giocare con le professioniste. Emiliano Moretti da organizzatore è spettacolare. Ho avuto il piacere e l’onore di conoscerlo.Una persona incredibile. C’è anche una grande risposta del pubblico, ora ci saranno le finali che sono due derby anche se l’obiettivo non è la classifica finale, l’obiettivo è quello del Fair Play”.

WhatsApp Image 2018-03-25 at 16.58.23

Due le categorie del torneo, i “Pulcini”, classe 2008 e i “Primi Calci”, classe 2010. Grande risposta del pubblico, con le gare che si sono giocate su due campi diversi. Per quanto riguarda la prima categoria, questa era formata due gironi da tre squadre ciascuna. Le squadre presenti nel girone A sono il Torino, il Genoa e la Pro Vercelli, mentre nel girone B giocheranno la Sampdoria, la Juventus e l’Alessandria. Le partite hanno avuto una durata di 30 minuti, con i tempi che duravano 15 minuti ciascuno. Le prime due dei gironi si sono sfidate nella finalissima valida per il primo posto del torneo, le due seconde in una finalina fra seconde in classifica e le due terze per la finalina fra terze. I Pulcini granata hanno vinto il derby con i cugini bianconeri per 4 a 2, in campo c’era anche il figlio di Emiliano Moretti, Matias anche lui difensore come il padre. Per i “Primi Calci” la composizione dei gironi è rimasta uguale, ma non ci sono state finali dopo le partite dei gironi. I tempi delle gare sono stati due, di 12 minuti ciascuno.

La scuola calcio granata ha messo in mostra diversi talenti interessantissimi, in una giornata all’insegna della sportività perfettamente riuscita anche grazie ad una bella giornata di sole.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy