Quando esordiva Puia nel Torino, sotto la guida di Rocco

Quando esordiva Puia nel Torino, sotto la guida di Rocco

Memorie Granata / Buona la prima, l’8 settembre 1963, per lo stopper. L’inizio di un lungo matrimonio a tinte granata

4 commenti

L’8 settembre 1963 faceva il suo esordio con la maglia granata Giorgio Puia, nella vittoriosa trasferta del Torino a Lecco: 1-3. Protagonista di quel pomeriggio l’attaccante Peirò, autore di una doppietta; le altre reti portano la firma di Sarchi per il Lecco e Crippa per gli ospiti.

Il Toro di Nereo Rocco al termine di quella stagione arrivò settimo in campionato.

Questa data segna l’inizio di un connubio durato ben nove anni, fino al ritiro del giocatore nel 1972, durante i quali il giocatore ex Triestina e Vicenza colleziona 250 presenze condite da 10 reti.

Nato mezzala, trasformatosi con il passare degli anni in stopper, il giocatore alza con la maglia del Torino due Coppe Italia, nel 67-68 e nel 70-71. Sfiora anche la gloria con la nazionale italiana: argento ai mondiali 1970, Messico.

Federico Bosio

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ziocane66 - 2 anni fa

    non lo ricordo in campo in compenso l’ho visto tante volte x strada perchè abitava in collina vicino a dove vivevo io , in ogni caso mi fido di tutto ciò che ho sentito su di lui e continuo a dire GRANDE GIORGIO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. mago Abedì - 2 anni fa

    seconda metà anni settanta, davanti a una scuola un bambino ferma benetti e gli chiede una foto autografata per il suo papà

    benetti fa la dedica e gli chiede: ne vuoi una anche tu?
    il bambino: no, io sono del TORO!

    lì vicino un signore alto con i capelli già bianchi accenna un ghigno… un derby vinto anche fuori dal campo per Giorgio Puja! 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    Me lo ricordo già con i capelli bianchi verso i primi anni 70

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. LoviR - 2 anni fa

    Visto allo stadio tante volte……uno stopper con un applomb inglese ma roccioso quanto basta!
    Grande Puja che con Cereser e Agroppi verso la fine della sua carriera al Toro costituiva una linea maginot mica male per l’epoca!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy