Quando il Toro di capitan Bearzot schiantava la Juve di Charles e Sivori

Quando il Toro di capitan Bearzot schiantava la Juve di Charles e Sivori

Storie di Derby / 15 marzo 1959: 3-0 dopo i primi 45′ minuti, grazie al tris di Virgili e alle parate di Lido Vieri

Bearzot, Derby, Ventura

Prima di diventare ct, vincere un Mondiale – e che Mondiale -, prima di giocare a carte con il presidente Pertini, Enzo Bearzot usciva dal campo con addosso una maglia sudata del Torino.

Correva, lottava, metteva gambe e polmoni a disposizione della squadra: il Vecio non si risparmiava mai. A quei tempi il Torino del dopo Superga (a dieci anni dalla tragedia) faticava ancora a riprendersi: sia per il colpo subito, sia per una crisi economica più generalizzata.

Bearzot e Ferrini con i compagni al Filadelfia
Bearzot e Ferrini con i compagni al Filadelfia

Il Toro però si mostrò ancora una volta precursore e oltre ad esser stata la prima società calcistica seguita da una vera e propria tifoseria organizzata (“Gruppo Sostenitori Granata” nati nel 1951) diventa anche il primo club con sponsor: nasce il binomio Talmone Torino.

La nota fabbrica di cioccolato portò male in campionato, ma molto bene nel derby contro la Juventus che si giocò il 15 marzo 1959. Lido Vieri para tutto (o quasi), Virgili implacabile ne fa tre nel primo tempo. I bianconeri del tandem Sivori-Charles sono annichiliti già dopo 45′. Timida la reazione con il ‘Gigante Buono’ e Nicolé che accorciano, quindi il triplice fischio. La truppa granata esulta e tra questi c’è anche Capitan Bearzot: prima di diventare ct, prima di vincere il Mondiale, prima di quella partita a carte con Pertini.

Bearzot partita a carte Pertini

TALMONE TORINO – JUVENTUS 3-2 (3-1)
Talmone Torino: Vieri, Grava, Farina, Bearzot, Ganzer, Bonifaci, Arce, Armano, Virgili, Marchi, Bertoloni. All.: Senkey.
Juventus: Vavassori, Boldi, Garzena, Corradi, Castano, Colombo, Muccinelli, Charles, Nicolé, Sivori, Stacchini. All.: Brocic.
Arbitro: Orlandini di Roma.
Reti: Virgili 8′, 30′, 34′ (T), Charles 27′ (J), Nicolé 69′ (J).
Spettatori: 40.000 circa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy