Roberto Salvadori, il terzino dell’ultimo scudetto

Roberto Salvadori, il terzino dell’ultimo scudetto

Mondo granata / Oggi compie gli anni uno storico giocatore granata che ha vestito la maglia del Torino dal 1973 al 1983

Dopo aver mosso i primi passi da calciatore nelle giovanili del Magenta, Roberto Salvadori ha giocato anche alla Verbania ed all’Alessandria, dove ha vinto una Coppa Italia semiprofessionisti nel 1973, prima di passare al Torino per 290 milioni di lire. In granata vanta 265 presenze e 3 reti tra campionato e coppe, collezionate dal 1973 al 1983.

Con il primo allenatore Gustavo Giagnoni ha debuttato il 19 settembre 1973 in Torino-Lokomotive Leipzig che terminò per 1-2 a favore degli ospiti ma, anche se, era un rincalzo ha giocato comunque 17 partite mentre l’anno dopo con Edmondo Fabbri ottiene 24 presenze. Nella squadra di Radice nel 1974-75 la musica cambia ed il giocatore disputa tutte le trenta partita di campionato giocando come terzino sinistro conquistando anche lo scudetto a fine stagione. Nella stagione successiva, nonostante il Toro arrivi alle spalle della Juventus, disputa comunque un’ottimo campionato riuscendo ad andare a segno in due occasioni. Dopo altre due annate perde il posto a favore di Salvatore Vullo e nel 1983 torna in Serie C nell’Alessandria terminando la carriera.

0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy