Salvezza in dirittura d’arrivo

Salvezza in dirittura d’arrivo

 

Finalmente abbiamo vissuto una giornata positiva, vincendo quella che sulla carta sembrava essere una partita proibita, soprattutto dopo la superba prestazione della Roma mercoledì nella finale di andata della Coppa Italia, giocata contro l’Inter. Merita un applauso il nostro mister che ha azzeccato la formula giusta per fermare la Roma: con il catenaccio alla Rocco è riuscito a portare a casa una…

 

Finalmente abbiamo vissuto una giornata positiva, vincendo quella che sulla carta sembrava essere una partita proibita, soprattutto dopo la superba prestazione della Roma mercoledì nella finale di andata della Coppa Italia, giocata contro l’Inter. Merita un applauso il nostro mister che ha azzeccato la formula giusta per fermare la Roma: con il catenaccio alla Rocco è riuscito a portare a casa una vittoria che vale oro e che può significare la salvezza, anche se bisogna ancora lottare con umiltà per raggiungerla. Speriamo con il Livorno di chiudere il discorso. A questo punto mi auguro che De Biasi a fine stagione sia riconfermato per aver centrato una salvezza che vale tantissimo e aver terminato il primo biennio sulla panchina granata con due grandi risultati.

Cairo per me ha fatto il massimo in appena due anni di dirigenza, il difficile se mai arriva adesso, dove ci aspettiamo un salto di qualità e un mercato di un certo valore. Per esempio, se Vieri è in forma è ben accetto, ma ci deve assicurare un buon numero di partite ad un certo livello e non stare sempre in infermeria. Però è ora di puntare sui giovani che abbiano un futuro e tanta voglia di giocare per questi colori, vogliamo solo gente motivata che sappia affezionarsi alla maglia e ai suoi tifosi. Noi non vogliamo vittorie impossibili ma solo molto impegno.

Per domenica mi aspetto uno stadio stracolmo, tutto dipinto di granata come contro L’Ascoli, con quelle bandierine favolose che coprivano tutta la Maratona e il solito tifo infernale per l’ultimo sforzo di questo campionato, molto sofferto ma che sta finendo, speriamo, nella maniera giusta. Alla fine mi aspetto che De Biasi e Cairo spieghino bene come sono andate le cose magari per zittire tutti gli scettici, sottolineando che non è facile creare una squadra dal nulla. Personalmente sono molto contento di queste due persone e spero che restino al Toro per molto tempo.

A proposito di polemiche sulla maglietta data a Cairo durante la marcia del 6 maggio, quella che ha creato sconcerto a Del Piero e soci, mi preme dire che è meglio che guardino a casa loro. Le dichiarazioni del Sig. Capobianco fanno accapponare la pelle ad uno sportivo vero e spero che si faccia luce una volta per tutte. Se fossero vere quelle frasi i bianconeri dovrebbero pagare più pesantemente di prima.

 

Carlo Gribaudo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy