Sondaggio. Fiducia nel riscatto di Barone

Sondaggio. Fiducia nel riscatto di Barone

Arrivi e partenze, è il destino del calcio estivo, dove le squadre si rinforzano e cambiano le pedine per affrontare il prossimo campionato. Tanti gli acquisti fatti dal Torino mentre è andata via quasi tutta la vecchia guardia, ad eccezione di Roberto Muzzi che potrebbe appendere le scarpe al chiodo e accettare la proposta di entrare nel settore giovanile. Tra i giocatori rimasti in forza al Toro dall’annata precedente Simone…

Arrivi e partenze, è il destino del calcio estivo, dove le squadre si rinforzano e cambiano le pedine per affrontare il prossimo campionato. Tanti gli acquisti fatti dal Torino mentre è andata via quasi tutta la vecchia guardia, ad eccezione di Roberto Muzzi che potrebbe appendere le scarpe al chiodo e accettare la proposta di entrare nel settore giovanile. Tra i giocatori rimasti in forza al Toro dall’annata precedente Simone Barone è colui che, al di là delle sue prestazioni poco felici nel campionato scorso, gode della massima fiducia da parte della tifoseria, che l’ha votato con il 29,8% pari a 2595 voti. Barone dunque deve rimanere in maglia granata per il futuro. Dietro all’ex regista rosanero, galvanizzato oltretutto dall’arrivo di due sue vecchie conoscenze come Di Michele e Corini, si è posizionato Ivan Franceschini, con il 20,7% e 1804 voti, segno che il difensore parmense è stato promosso dai tifosi per il suo modo arcigno e deciso di gestire la difesa. Tra l’altro Novellino non ha fatto mistero che tra i difensori a disposizione della vecchia rosa Franceschini è colui sul quale punta di più.

A pari merito sono stati votati Cioffi e Abbruscato, con il 12,4%, 1079 voti per il difensore e 1074 per l’attaccante. Cioffi ha cominciato bene l’anno scorso per poi finire in panchina con il ritorno di De Biasi, mentre per il centravanti la stagione è tutta da dimenticare, ma i numeri li ha per cui è giusto lasciargli ancora delle chance di riscossa. Stellone ha ricevuto solo l’8,4% dei consensi con 728 voti e si è posizionato appena prima del suo amico Lazetic, accreditato dell’8,2% con 717 voti. Il laterale serbo dovrebbe rimanere in forza al Toro anche per il prossimo anno, a meno che non sia utile metterlo sul mercato per qualche favorevole scambio, per Stellone invece si parla di possibile cessione. L’attacco si è rinforzato con l’arrivo di nuove pedine, tra cui spiccano Ventola, Bjelanovic e Di Michele, più il giovane Malonga, senza contare che si attende proprio per quanto riguarda il reparto offensivo il pezzo cosiddetto da novanta, uno che potrebbe uscire tra i nomi di Bojinov e addirittura Lucarelli.

Ha ricevuto il 4,2% con 364 consensi anche il giapponese Masashi Oguro, che al momento rimane a disposizione di Novellino, quest’anno il suo inserimento dovrebbe essere facilitato dal fatto che ora conosce meglio l’ambiente e anche la lingua, senza contare che rimane sempre un veicolo trainante per fare del buon marketing nel Sol Levante. Segue Taibi con il 3.3% e 291 voti, ma il portiere potrebbe andare altrove se gli dovesse stare stretto il ruolo di secondo a Sereni, mentre in ultima posizione è rimasto Di Loreto con appena lo 0,5% e 42 voti ricevuti. Questo è il segno che l’ex difensore di Perugia e Fiorentina non ha lasciato una grande impronta nella stagione che si è appena conclusa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy