Speaker-Mania granata. E per la prima al “Grande Torino”…

Speaker-Mania granata. E per la prima al “Grande Torino”…

Mondo Granata / Tanti bambini stanno inviando video e audio a Stefano Venneri, annunciatore ufficiale del Toro: “Voglio diventare il prossimo urlatore da stadio!”

Venneri, speaker, Torino

Strano ma vero, più di una persona vorrebbe un giorno “fare le scarpe” allo speaker ufficiale del Torino Stefano Venneri. Parliamo di bambini dai 5 ai 10 anni che in questi mesi stanno bombardando di messaggi l’annunciatore: “Un giorno vorrei essere io lo speaker del Toro. Mi spieghi come si fa?”. Ovviamente tutti i bambini han ben specificato: “Dopo di te ovviamente, quando tu smetterai”.

Una vera e propria speaker mania, con i ragazzini intenti ad annunciare le formazioni, a ripetere (e immaginare) a gran voce l’esultanza dopo i gol dei vari giocatori. Le urla sulle reti di Maxi Lopez o del Gallo Belotti, ma anche quel “Ciro…IMMOBILE”.

Spiega Venneri: “Oggi tanti giovani tifosi granata da ogni parte mi scrivono sui social ma anche sms/mms, chiedendomi come si fa a diventare lo speaker del Toro…dopo di me naturalmente. Mi inviano dei video dove urlano a memoria la formazione del Toro con il microfono in mano o addirittura quella del grande Torino, poi ci sono quelli che cantano con la sciarpa “Ancora Toro” allo stadio bimbi di 5 /6 anni , tutti hanno un entusiasmo pazzesco. Ultimamente mi giungono molti messaggi di giovani dai 9 sino a 17/18 anni in cui mi chiedono come possono diventare SPEAKER GRANATA. Pensare che una volta questa figura allo stadio non era così valorizzata. Poi ci sono quelli che si fanno raccontare il pre-partita . Arrivo allo stadio 3 ore prima, subito proviamo pc e radiomicrofono con lo staff tecnico , intervalliamo la musica del Toro con gli spot pubblicitari. Il tutto coordinato sia con la regia audio che con la cabina video. Sono 6 le persone che mi seguono perché tutto funzioni al meglio. Un’ora prima della gara inserisco il messaggio “Benvenuto” a seguire annuncio l’ingresso in campo dei nostri 3 portieri. Subito dopo è il momento del riscaldamento di tutta la squadra ecco allora che cerchiamo il coinvolgimento del pubblico abbinando la musica. Mezzora prima dell’inizio vengono annunciate le iniziative della società, gli appuntamenti dei club e le ultime dal settore giovanile. Infine 10 minuti prima della partita ci prepariamo al momento clou con la formazione ed a seguire “Ancora Toro”. Partiamo sempre in anticipo in quanto lasciamo voce alla “Maratona” per salutare l’ingresso in campo della squadra. Il resto sono i gol che viviamo sul momento, così come eventuali annunci alla fine del primo tempo. Devo ammettere che non è facile perché in certi momenti devi modificare al volo la scaletta. Annunciare la formazione sul campo è un’emozione UNICA!”.

Ma non è finita qui, perché per la prima allo stadio Grande Torino lo stesso speaker ha in mente una piccola sorpresa per i tifosi: un annuncio speciale che suggelli questa dedica agli Invincibili.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy