Superga, lavori in corso: “Il 4 maggio forse la Messa sul piazzale”

Superga, lavori in corso: “Il 4 maggio forse la Messa sul piazzale”

Approfondimento / A causa di ritardi, i lavori di restauro della Basilica potrebbero non terminare in tempo per la cerimonia

di Redazione Toro News

I lavori di restauro della Basilica di Superga potrebbero non terminare entro il 4 maggio, 70° anniversario dell’omonima tragedia e data di annuale svolgimento della messa in memoria delle 31 vittime del Grande Torino, affollata ogni anno da più di 5 mila tifosi granata, e si valutano soluzioni alternative.

I LAVORI – I lavori – all’interno della Basilica e non all’esterno – sono stati ordinati, seguiti e controllati dalla Soprintendenza ai Beni Culturali, e l’edificio sacro è formalmente inagibile da novembre, data di inizio dei lavori. Gli interventi stanno interessando tutta la navata centrale (esclusa l’area in cui si trova l’altare) compresi capitelli e pavimento. Da programma, la fine prevista dei lavori è stata fissata per il 27 aprile, ma non è per nulla escluso che possano continuare anche oltre questa data, andando a toccare anche la prima settimana di maggio.

MESSA SUL PIAZZALE – Questi timori sono stati confermati da Padre Bruno Castricini, responsabile dei Servi di Maria, l’ordine religioso storicamente legato alla vita della sito, sentito dai microfoni di Tuttosport. Su come ovviare alla mancanza di agibilità della Basilica, il religioso ha detto: «In effetti la Soprintendenza mi ha comunicato che i lavori finiranno molto probabilmente a maggio inoltrato, ma non ci sono ancora certezze sulle nuove date. Noi, comunque, per venire incontro ai tifosi siamo anche pronti a celebrare la funzione religiosa all’aperto, sul piazzale», sistemando l’altare in cima alla scalinata. Ciò non sarà una operazione automatica e snella: «Occorreranno tutti i permessi necessari per l’ordine pubblico – ha continuato Padre Castricini -, la chiusura del traffico e la gestione dell’evento, a cura del Comune di Torino».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy