Torino, Don Riccardo Robella pronto a celebrare il 4 maggio

Torino, Don Riccardo Robella pronto a celebrare il 4 maggio

Mondo Granata / Il vice parroco di Nichelino, oggi pomeriggio sugli spalti del “Memorial Renzo Scianca” , sarebbe onorato di raccogliere l’eredità di Don Aldo

Il ricordo di Don Aldo Rabino è ancora fresco nelle menti dei tifosi granata. Il cappellano del Torino ha lasciato un grande vuoto difficilmente colmabile.

Don Riccardo Robella, vice parroco di Nichelino, è pronto a calarsi in questa nuova avventura con tutta la passione e l’amore del suo predecessore. Classe 1972, tifosissimo del Torino e appartenente proprio come Don Aldo all’ordine dei  salesiani, è pronto a celebrare la messa del 4 maggio a Superga. Un po’, forse, come avrebbe voluto Don Aldo che in lui aveva visto un possibile successore.

Il vice-parroco di Nichelino era presente oggi pomeriggio sugli spalti del “Memorial Renzo Scianca” durante il quale ha ricordato, con una preghiera, il suo “mentore” e amico Don Aldo, del quale sarà chiamato a raccogliere la pesantissima eredità.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy