Torino, Italia

Torino, Italia

Cari lettori,

l’Italia unita é nata a Torino, il calcio italiano é nato a Torino, la squadra di calcio più forte di sempre e che ha unito il Paese più d’ogni altra é nata (e -ahinoi- morta) a Torino. Il granata ha molto da dire, sull’unità nazionale, anche perché nel momento più difficile di questi 150 anni di storia é stato un elemento ben più importante di quanto di…

Cari lettori,

l’Italia unita é nata a Torino, il calcio italiano é nato a Torino, la squadra di calcio più forte di sempre e che ha unito il Paese più d’ogni altra é nata (e -ahinoi- morta) a Torino. Il granata ha molto da dire, sull’unità nazionale, anche perché nel momento più difficile di questi 150 anni di storia é stato un elemento ben più importante di quanto di solito non sia un club di pallone.
Il Toro é un valore trasversale, che -a differenza di quasi tutte le altre compagini calcistiche- é amata da tutti, dal Sud al Nord.

Come l’Italia (e anche qui, poche società possono dire lo stesso) ha conosciuto momenti esaltanti e tragedie dolorose, lunghe fasi paludose e anni ruggenti di crescita. Come l’Italia, ha i suoi eroi immortali, ed i suoi malfattori, entrambi parimenti da non dimenticare, per ragioni diverse. Come l’Italia, il Toro ha conosciuto l’unità di un popolo e poi anche le divisioni, la forza che si é un po’ fiaccata ma che é pronta a riemergere -ne siamo certi- quando torneranno le grandi difficoltà, che verranno affrontate tutti insieme, con uno spirito che si credeva perso.

Auguri a tutti noi, italiani di nascita o d’adozione, granata di tradizione o di “conversione”…

 

 

Oggi le notizie lasciano il posto ad una festa che arriva solo una volta ogni…150 anni. Non mancheranno eventuali aggiornamenti, ma l’informazione secondo-per-secondo tornerà domani.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy