Torino, parla Antonio Comi: “Il presidente Cairo costante nella sua genialità”

Torino, parla Antonio Comi: “Il presidente Cairo costante nella sua genialità”

Il dg granata alla festa per i dieci anni di TN: “Al Filadelfia si respirava un’atmosfera magica, ora stiamo lavorando tutti insieme per uno stadio al passo con i tempi”

Alla serata per festeggiare i dieci anni di TN il dg del Torino, Antonio Comi, ha ritirato il premio dedicato a Marone – Cinzano per il presidente Urbano Cairo, a cui tra l’altro facciamo gli auguri per il suo compleanno.

Comi ha ricordato anche il suo passato da calciatore in maglia granata e non solo: “Ricordo ancora il mio primo gol con la maglia del Toro contro il Napoli in Coppa Italia: fu una grande emozione. La finale di Coppa Italia persa nel 1993 con la maglia della Roma? Se proprio dovevo perdere, sono contento di averlo fatto contro il Toro (ride ndr).

Premiati: Glik, Ventura, Petrachi e Moreno Longo (foto Bertin)

Posted by Toro News on Giovedì 21 maggio 2015

“Ritiro con onore questo premio al posto del presidente Cairo, una persona che in dieci anni ha creato una società importante, dove ci sono tante persone che lavorano, con la prima squadra e con i giovani. Il presidente è una persona geniale ma costante nella sua genialità.
“Il Filadefia? Ricordo che si respirava un’atmosfera magica e si respirava anche la storia delle persone che lì avevano vissuto. Ora stiamo cercando tutti insieme di rifare uno stadio al passo con i tempi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy