Toro Club Melfi, il 27 dicembre sarà presentato un libro sul Grande Torino

Toro Club Melfi, il 27 dicembre sarà presentato un libro sul Grande Torino

Mondo granata / Mercoledì prossimo, presso FarinAmi Bakery, la presentazione del libro “Il Grande Torino, campioni per sempre”, a cura di Pietro Nardiello e Jvan Sica

di Redazione Toro News

Il Toro Club Melfi “Gian Paolo Ormezzano prosegue la propria attività che ha sempre saputo coniugare, nel corso degli anni, la passione per il calcio, i colori granata e la cultura.  Fedele a questo principio mercoledì 27 dicembre, alle ore 17, presso FarinAmi Bakery, in via Aldo Moro a Melfi, si terrà la presentazione del libro “Il Grande Torino, campioni per sempre, a cura di Pietro Nardiello e Jvan Sica.

Il volume, edito da Absolutely Free 2017, raccoglie i racconti di ben sedici autori che narrano le gesta  di una squadra formidabile che andava oltre lo sport riuscendo a mettere insieme la storia di un Paese che in quella formazione si riconosceva al di là delle distanze geografiche.  Una storia che non si è mai conclusa, ma che nel tempo è invece diventata un valore da condividere e tramandare. A Capitan Valentino Mazzola e compagni è anche dedicato il monologo, scritto e interpretato da  Andrea Pelliccia, dal titolo “Il Grande Torino, storia e leggenda. Il racconto della squadra entrata nel mito”.

locandina TORO

L’appuntamento culturale sarà aperto da Gianluca Tartaglia, presidente del Toro club Melfi, e vedrà la partecipazione degli scrittori Pietro Nardiello e Andrea Pelliccia.

Il Grande Torino –afferma Gianluca Tartaglianon appartiene solo al calcio e ai tifosi del Torino, ma va oltre. Ha rappresentato il riscatto di un popolo intero uscito malconcio dalla guerra e che ha trovato in quella squadra invincibile e nei campioni del ciclismo, come Coppi e Bartali, il proprio volto vincente. Per questo il Grande Torino fa parte della storia del nostro Paese e appartiene a tutti gli italiani. Una bella pagina di calcio e di storia che suscita, ancor oggi, interesse e emozioni. E per questa va raccontata”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy