Tutti uniti nel sostenere il Toro

Tutti uniti nel sostenere il Toro

ACCENDIAMO LA LUCE DELLA NOSTRA STORIA
Ringraziando tutti coloro che si sono interessati all’argomento in oggetto, con articoli e notizie riportate nei vari telegiornali, voglio ricordare che il Consiglio della Circoscrizione 7, si riunirà in data 6 novembre p.v. – ore 19.00 (C:so Vercelli n. 15) per discutere ed, eventualmente approvare – tra gli altri punti – i due O.d.G. presentati da un gruppo di consiglieri…

ACCENDIAMO LA LUCE DELLA NOSTRA STORIA
Ringraziando tutti coloro che si sono interessati all’argomento in oggetto, con articoli e notizie riportate nei vari telegiornali, voglio ricordare che il Consiglio della Circoscrizione 7, si riunirà in data 6 novembre p.v. – ore 19.00 (C:so Vercelli n. 15) per discutere ed, eventualmente approvare – tra gli altri punti – i due O.d.G. presentati da un gruppo di consiglieri (prima firmataria Patrizia Alessi) in merito all’illuminazione del retro della Basilica di Superga e all’intitolazione di due vie (o altrettanti giardini) nel perimetro della Circoscrizione, ai giocatori del Torino Giorgio Ferrini e Gigi Meroni. Si attende una folta rappresentanza di tifosi granata. Mi permetto di sottolineare che se i due O.d.G., non venissero approvati dalla "maggioranza" dei consiglieri di Circoscrizione, non potrebbero essere inviati all’amministrazione comunale perché provveda a quanto richiesto. Ritengo quindi che, otlre alla presenza massiccia di tifosi in quella occasione, un aiuto da parte vostra – tramite le vostre autorevoli testate – potrebbe indurre anche i consiglieri più restii, a votare a favore, consentendo ai due provvedimenti di essere approvati. L’auspicio che tutto il Popolo Granata porta nel cuore è che, in occasione del 60° anniversario della tragedia di Superga (4 maggio 2009), si possa accendere la luce della nostra storia, ricordare degnamente i nostri eroi, restituendo altresì al monumento, anche il fregio in bronzo vergognosamente sottratto alcuni anni or sono dal posto in cui si trovava (ai piedi della croce della lapide). *Questa del "fregio" sarà oggetto di discussione tra tifosi, per constatare se vi sia l’opportunità di commissionare una copia di tale opera (perfettamente uguale) donata dal Popolo Granata in ricordo degli Immortali.
G.I.G. Gruppo Identità Granata

 

COSA POSSIAMO FARE ?
Spett.le redazione di TN,
ieri, al termine della partita mi sentivo svuotato, impotente e vittima dell’ennesimo furto. Ho visto la partita con mio figlio di 8 anni che tifa Toro come me (e soprattutto odia i gobbi) e si diverte a vedermi incazzare davanti alla televisione per poi assistere ad un silenzio tombale dopo la fine della partita. Ieri quel silenzio è stato interrotto da una sua domanda: Papà ma come mai annullano sempre i gol del Toro? L’ho guardato e sono rimasto li senza rispondere, poi lui ha proseguito : a si ho capito! Mio figlio di 8 anni ha capito, non so cosa abbia capito, ma lo ha detto con il tono di chi sa che noi del Toro non beneficeremo mai di alcun favoritismo (e ce ne guarderemo bene dall’averlo, perché noi del Toro probabilmente ci sentiremmo peggio che in una sconfitta). Il gol annullato ieri al nostro Toro è fuori da ogni logica comunque la si voglia vedere. In molti casi ci si può appellare a qualcosa, ma ieri….. cosa. E basta con la solita menata che tutti possono sbagliare, è vero tutti possono sbagliare, sbagliano anche i giocatori che calciano fuori a porta vuota; ma quello di ieri non è paragonabile ad un clamoroso errore di un attaccante ma, secondo me, è paragonabile ad un attaccante che solo davanti alla porta non tira ma aspetta che arrivi qualcuno a sottrargli il pallone il che tilascia molto perplesso. Io sono a favore della moviola in campo e basta dire no che non servirebbe. Certo, i grossi club non hanno alcun interesse ad introdurla visto che da tale soluzione potrebbe venire solamente danneggiati. Nel calcio ci sono troppi interessi ed è ora che tutte le squadre vengano tutelate. Errori come quelli che ha subito il Toro in queste prime giornate (non dimentichiamo nemmeno il gol concesso all’Atalanta che ci ha costretti a soffrire per almeno 20′) non saranno mai compensati (e ripeto non lo vogliamo) quindi mettiamo la categoria arbitrale in condizioni che detti errori non si verifichino più. Per quanto riguarda la squadra la ritengo estremamente competitiva. Probabilmente nemmeno loro sanno quanto possano essere forti. Mai come quest’anno siamo coperti in tutti i ruoli (difesa, laterali di quantità e qualità e attacco) forse qualcosa di meglio si potrebbe fare solo nella parte centrale de campo dove magari un solo acquisto ma di grande valore potrebbe determinare un passo decisivo nelle zone alte della classifica. Chiudo con un appello ai tifosi e a Cairo. I tifosi di Torino e zone limitrofe (beati loro) dovrebbero riempire lo stadio, non riesco a credere che una tifoseria come la nostra non riesca a saturare la capacità dello stadio olimpico (stiamo parlando di circa 27.000 posti). Ma dove andate c….zo andate la domenica. Noi che abbitiamo a oltre mille chilometri di distanza per vedere una sola partita del Toro spendiamo più di quanto possa spendere un torinese per l’intera stagione. Siamo pronti a criticare tutto e tutti e poi non riusciamo a riempire uno stadio così piccolo; non riesco a capacitarmi di questo. Per quanto riguarda il nostro presidente, finalmente ha deciso di farsi sentire ma non sia una protesta fine a se stessa batta sempre i pugni sul tavolo quando calpestano i nostri diritti e poi se deve ampliare lo stadio lo faccia raddoppiando la capacità delle curve. Ho l’impressione che il nuovo stadio sia stato deleterio per il Toro. La Maratona spaccata in due ha finito con il ridurre le sue capacità di incoraggiamento. La Maratona deve tornare ad essere un cuore pulsante di almeno 10-12 mila persone altrimenti imprese come quelle con il Mantova o altre non saranno più possibili. Lo faccia a costo di dover abbassare il terreno di gioco ma la Maratona deve tornare grande in tutti i sensi. Sempre e comunque forza TORO. Giampiero Sabella da Galatina (LE)

 

UNIAMO TUTTI INTORNO ALLA SOCIETA’
D’accordo con Regis sulle potenzialità della squadra, Vi chiedo di promuovere una protesta civile ma incisiva, di tutti i tifosi che lo riterranno giusto. L’AIA sul suo sito offre la possibilità di inviare e-mail. Se tutti noi ne inviassimo una, priva di ogni forma di inciviltà, maleducazione e violenza, intaseremmo la posta dell’associazione arbitri con la richiesta di arbitri ed assistenti più professionali: basta scrivere una frase del tipo "BASTA ERRORI/ firmato: tifoso del Toro (nome e cognome)". Sperando in un seguito alla mia proposta, Vi invio cordiali saluti.
Emilio B.

 

CONTROCORRENTE
Buonasera a tutti,
sarò controcorrente come nella migliore tradizione granata. In questo momento dove si deve remare tutti dalla stessa parte provo rabbia e vergogna per il comportamento tenuto dal presidente del torino. E’ un anno che ci massacrano! E questo personaggio si è quasi scusato di doversi lamentare perchè tutti i tifosi del Torino lo pressano con gli sms (solo lui non ha un ufficio stampa o cosa? e prime due figure di …..).. Si è dato del coglione davanti a tutta Italia,lo avete sentito tutti!!!!, senza citare lazio, inter, l’anno scorso, i cartellini, mediaset, gli arbitraggi fittizzi, lo sbarramento sistematico dato dai guardialinee che ci impediscono di superare la 3/4, le trasmissioni sportive che puntualmente nascondono insieme algi arbitri in pensione i torti di questo sistema fasullo basato sul rispetto incondizionato del + ricco o del presunto tale a dispetto di tutte le democrazie e società evolute. Questo quì (Cairo), si è lamentato per 2 gols e mezzo facendosela sotto. Ma io mi chiedo:" ma solo in Italia un personaggio del genere può fare fortuna nel mondo del marketing e della comunicazione?" E’ riuscito a fare incacchiare ancora di + perfino i nostri tifosi. Si arrabbia poi chiede scusa e piega il ditino…"scusi vorrei ma non so vah beh non fa niente…"Che sputtanamento fantozziano!!!CAIRO E’ FANTOZZIANO, per natale potremmo autotassarci e regalargli un pouff per andare a parlare in Lega con gli altri Presidenti. Se qualcuno è daccordo con me glielò consegneremo personalmente me ne faccio garante, altro che tapiro. Certo che è meglio stare zitti per agire così..ha solo più da mettersi carponi pe proporre di utilizzare la propria lingua per pulire gli stivali di chiunque nelle gerarchie calcistiche italiane. Sono scioccato, poi cerca di calvalcare la tigre con prezzi popolari per domenica. Io ho esposto fieramente la bandiera al balcone perchè il Torino stà tornando TORO, ma ancora una volta devo riconoscere che IL TORO SIAMO NOI cui ora forse si aggiunge anche qualche giocatore. Ah si una piccola chicca… canzoncina per domenica..:Ma Cairo Cairo non lo sà, che quando pasa ride tuttta la città ..si crede bello come un Apollo ..ma cammina come un Pollo". CAZZERUOLA, quando mi hanno chiamato al tel. per dirmi :"dai dai c’e’ Cairo sulla RAI che finalmente svuota il sacco..accendo e mi è venuto da sotterrarmi…. RABBIA RABBIA RABBIA RABBIA RABBIA RABBIA RABBIA RABBIA RABBIA
Andrèa Morè

 

RITIRIAMO LA SQUADRA
Spett.le redazione La mia è una provocazione, ma penso possa essere l’unica soluzione per far partecipare a questo gioco anche le squadre che come il Torino ed ormai da anni non hanno santi in paradiso. Bisogna fare un atto forte perchè senno questi ci ridono in faccia. Non si può continuare a fare finta di niente, tanto i torti si compensano ecc. Intanto i 9 punti possibili e solo nelle gare con i tre gol annullati se ne sono andati. Provate ad aggiungerli alla nostra classifica ed a toglierli alle nostre avversarie e magari penseremmo persino che De Biasi è bravo e Cairo ha azzeccato gli acquisti. Pensate un po’ quanto cambierebbero certi pensieri. Ora dopo l’ennesimo episodio si sono svegliati tutti. Ricordo a tutti che Ayroldi è l’arbitro di Torino Parma (4 a 4) dell’anno passato, partita la cui registrazione insieme a quella di ieri è da consegnare alla magistratura. Sarà inutile nel futuro un ulteriore arbitro (magari un altro Ayroldi), altri dieci guardalinee (tipo lo sbandieratore di Viareggio di ieri), se come viene fatto sistematicamente ogni regola è soggettiva e quindi interpretabile guarda caso sempre in base al fatturato. I vaffa che sono più o meno gravi in base a chi lo pronuncia, i falli di mano su tiri da un metro che diventano volontari per alcune squadre (vedi Milan) ed involontarie per altre. Fuorigiochi attivi o passivi con gli stessi medesimi principi nell’applicazione. Giochiamo a poker con uno che ha un altro mazzo di carte nel taschino…pensa che divertimento… Voglio inoltre far presente che non ci sono solo gli episodi importanti come rigori ed espulsioni a determinare un risultato, ma tutta la gestione di una gara con atteggiamenti persecutori contro la nostra squadra e buonisti e remissivi verso il nostro avversario di turno. Dobbiamo risolvere una volta per tutte il problema arbitrale perchè non possiamo allestire una squadra da champions per arrivare a metà classifica o segnare almeno tre gol per vincere una gara visto che uno ce lo annullano ed uno magari lo prendiamo di nostro. Sarebbe auspicabile un regolamento unico…(utopia). Tombolini e Cesari sono inoltre l’ennesima dimostrazione di come il cervello umano possa risultare sprecato. Spero per loro che siano in malafede e non credano alle c…te che dicono ogni domenica perché sarei preoccupato soprattutto per i loro cari.
Salvador Di Giammatteo Tortoreto Lido (TE)

 

GEMELLAGGI
Vorei dire la mia sui gemellaggi. Personalmente ricordo vecchi gemellaggi andati in fumo, anche abbastanza solidi come per esempio quello con la lazio e con il Bari. Ricordo il gemellaggio con i veronesi vedi il rapporto di oggi con la tifoseria gialloblu. I fischi sono comprensibili in un gemellaggio ricordo qunado noi fischiavamo Galderisi del Verona e quando a Firenze fischiavano il nostro magico Dossena per via dell’antagonismo con Atognoni in nazionale. I cori però contro giocatori che militano nella squadra con la cui tifoseria si ha il gemellaggio, secondo me sono un brutto segnale e in questi gemelaggi direi che ci sarebbe da rivedere qualcosa. Il mio riferimento è ai genoani contro Sereni Novelllino e Diana. Ovviamente è un mio parere però ha trovato molta gente che lo condivide. Personalemnte manterrei solo il gemellagio con i fratelli Viola sempre a noi vicini e un saluto ai supporters dell’Udinese che l’anno precedente ci invitarono in curva da loro per assistere alla gara visto il divieto per noi alla trasferta. FORZA VECCHIO CUORE GRANATA
Felice S.

 

AMARCORD
Carissima Redazione,vi voglio raccontare una storiella. Campionato 70/71  il TORO termina  con 26 punti in posizione di centroclssifica,la
terzultima (Foggia) retrocede con 25 punti. Il TORO è una buona squadra,con qualche ritocco si presenta al campionato 71/72 la
squadra si rivela subito forte e compatta,naviga sempre nelle sfere alte,ma forse comincia a dare fastidio, ecco l’ora della verità il TORO gioca a Genova, guarda caso contro la Samp.Arbitro Barbaresco
(forse Ayroldi è un suo allievo) Agroppi segna un gol che avrebbe portato in testa alla classifica il ns, amato TORO ma la gioia ci è stata negata,e ancora oggi gridiamo vendetta.
Ora il contesto è diverso,ma i punti negati incominciano ad essere troppi (almeno 6) Bene,però abbiamo visto finalmente una squadra viva e determinata. con 2/3 innesti mirati, un difensore, un centrocampista ed una punta giovane snella e rapida diventeremo fortissimi. Per questo dobbiamo ripartire da Genova con forza e determinazione,queste cose devono far riflettere i gocatori e  ribellarsi alle ingiustizie a suon di vittorie. FORZA TORO SEMPRE  e sabato tutti allo stadio     
Ezio Capriolo

 

AVANTI CON IL PROGETTO
Buonasera, scrivo di martedi il commento della domenica appena passata, perchè a mente fredda si ragiona al meglio. Premesso che gli errori arbitrali ci stanno penalizzando un pò troppo, devo fare anche una valutazione oggettiva, ad Udine in vantaggio dopo 4 minuti non so se saremmo riusciti a portare a casa comunque qualche punto con il Cagliari sinceramente il gol era da annullare, domenica è stato clamoroso e forse la partita l’avremmo vinta noi, anche perchè la Samp oltre al gran gol di Bellucci poco ha prodotto. Perchè AVANTI CON IL PROGETTO ci sono dei dati oggettivi, nelle ultime due partite passati al 442 si sono visti dei progressi sia in fase difensiva sia in fase di attacco, con il centrocampo a 4 i nostri giocatori so trovano meglio si creano più occasioni dalle fasce laterali e la difesa è più coperta. Mi sembra che il GDB stia trovando anche la quadratura con i giocatori stessi Colombo davanti a Diana mi è piaciuto molto, Rubin sulla sinistra davanti a Pisano moltissimo e dopo Ogbonna con Pisano centrale ottimi. Adesso bisogna far rientrare Bianchi dato che siamo riusciti a trovare il modo di spingere sulle fasce e crossare, con Bianchi in buone condizioni credo che potrà togliersi e farci togliere tande soddisfazioni in tandem con Amoruso. Amoruso è un grande professionista oltre che un ottimo giocatore, credo che con lui dal primo minuto nel derby al posto di Rosina forse avremmo fatto qualcosa di più. E Rosina? Aspettiamo che recuperi completamente dall’infortunio è il nostro valore aggiunto è la ciliegina sulla torta. Quindi AVANTI CON IL PROGETTO, massima fiducia al mister a Pederzoli a tutto lo staff tecnico e dirigenziale riemiamo tutti dalla stessa parte, non guardiamo la classifica anche perchè ora come ora è deprimente, andiamo avanti di partita in partita, poi alla riapertura del mercato qualcosa si protà anche fare. FORZA TORO
Carlino T.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy