Un mercato fra luci e ombre

Un mercato fra luci e ombre

MERCATO AVARO

Da Sebastiano – Torino

Solito mercato senza spendere soldi, riciclando quelli che gli altri non vogliono piu’… Il livorno prende Tavano, tutte le altre si rinforzano , piu’ scarsi di noi vedo solo il Catania.Se ci siamo salvati per un pelo(grazie alla Roma) quest’anno non ci salva nessuno…non ci sono piu’ l’Ascoli il Messina … grazie Cairo per la GRANDE campagna acquisti!
P.S….

MERCATO AVARO

Da Sebastiano – Torino

Solito mercato senza spendere soldi, riciclando quelli che gli altri non vogliono piu’… Il livorno prende Tavano, tutte le altre si rinforzano , piu’ scarsi di noi vedo solo il Catania.Se ci siamo salvati per un pelo(grazie alla Roma) quest’anno non ci salva nessuno…non ci sono piu’ l’Ascoli il Messina … grazie Cairo per la GRANDE campagna acquisti!
P.S. per la cronaca i 3 abbonamenti che ho in curva maratona non li rinnovero’

UN MERCATO OK

Da Roberto

Io penso che si debba giudicare il mercato in base a quali sono gli obbiettivi e le speranze, per me che punto a vincere un derby e a salvarmi va più che bene tranne che per la gestione dei portieri. Detto questo chiaro che servirebbero altri acquisti ma chi si accontenta gode, allora ricordo a tutti che si cimminelli spese 18 miliardi per lucarelli, 10 per franco e via dicendo, però poi siamo falliti, per cui meglio un mercato oculato e abbastanza mirato che uno fatto di colpi grossi e neanche troppo sicuri.
Mi auguro nello scambio padoin abbruscato e nell ‘arrivo di Reginaldo, ma se non dovessero arrivare va bene lo stesso. Ora e sempre Forza Toro

SERVE UNA SECONDA PUNTA TECNICA

Da Gianluigi

Noi tifosi non pretendiamo L’impossibile ma solo acquisti a livello del nostro" bacino tifosi " ( 7-8° posto in Italia) e della nostra concorrenza(Siena,Parma,Livorno,Genoa,..). Al momento la campagna acquisti é insoddisfacente mancano : Almeno un difensore centrale veloce e con buona tecnica. Un difensore laterale sinistro titolare.
Un attaccante da area ( Lucarelli o Bianchi o Spinesi , ecc.). Possibilmente una seconda punta tecnica e veloce. Alcuni giovani promettenti per completare la rosa.

GRAZIE CAIRO PER AVER RIPORTATO IL SORRISO

Da Vincenzo

I TIFOSI DEL TORINO DOVREBBERO USCIRE DAL TUNNEL NOSTALGICO E PENSARE UN PO’ PIU’ IN POSITIVO. IL PASSATO NON SERVE A NULLA SE NON SI GUARDA AL FUTURO CON SERENITA’ ED OTTIMISMO. FINALMENTE CAIRO HA DATO UN PO’ DI SORRISO AD UNA SOCIETA’ TRISTE TROPPO LEGATA AD UNA STORIA DI SOFFERENZE,CHE NON VA DIMENTICATA ASSOLUTAMENTE,MA CHE DEVE SERVIRE A TROVARE UNA FORZA POSITIVA PER GUARDARE AL FUTURO CON MENO VITTIMISMO E PIU’ SERENITA’. UN TIFOSO DEL TORO

CAMPAGNA ACQUISTI DA 4

Da Michele

Ragazzi purtroppo mi trovo molto scettico nel valutare il nostro mercato:
Portiere: abbiamo perso Abbiati e chi prendiamo Sereni (gente questo era il terzo portiere della Lazio davanti a lui c’era anche Ballota che ha 40 e passa anni). Difesa: riscattato Comotto alle buste ok buon colpo, ma 9 su 10 perdiamo Cioffi che ha 23anni e 1,90 e passa e può promettere bene se impiegato con continuità Centrocampo: Corini meglio di Gallo ok, ma perdiamo Ardito(parliamoci chiaro il cuore del Toro) e prendiamo sto tale Grella, che x quel che mi riguarda non mi sembra quel gran fenomeno Attacco: chi prendiamo!!!!! Nicola Ventola ma dai questo 10anni dicevano che era una promessa son passato 10anni e questo era in panchina a Bergamo. CAMPAGNA ACQUISTI DA 4……come sempre ci sarà da soffrire sempre e comunque FORZA TORO

CHE BELLO BATTERE LA JUVE CON UNA SQUADRA DI SVINCOLATI

Da Roberto

avevamo un patron di nome Cimminelli che non ne sapeva di calcio e si presento’ acquistando con mazzola (de ascentis), che e’ del livello di allora cioe’ un mediocre mediano,  per 10 miliardi di vecchie lire…..lo stesso affare e forse di piu’ qualita’ lo ha fatto cairo con grella a costo zero.  il mitico franco che a me piaceva ma pagato 14 miliardi se non sbaglio, e ora ben venga ventola a costo zero paragonati ai 4, 4-5 milioni di abbruscato super valutato anche lui.  oppure i soldi di barone paragonato a uno svincolato ardito che chi lo ingaggera’ gara’ un affarone.  Abbiamo visto tutti che anche cairo non ne masticava molto di calcio prima dell’acquisto della societa’ ma questo mi fa’ capire che bisogna predicare umilta’ e pazienza.  ben vengano svincolati come corini,  sereni,ventola !! sperperare per poi fallire non e’ piu’ da Toro, ma poi pensate che felicita’ battere una grande con mezza squadra di svincolati . meglio svincolati che prestiti. Cairo e’ un grande….l’obbiettivo del prossimo anno e’ la salvezza tranquilla e battere la signora. la prossima stagione ci faremo l’intertoto.  

FINORA L’UNICO VERO ACQUISTO E’ COMOTTO

Da Renato

Ho appena letto le ultime dichiarazioni del presidente Cairo. Devo dire che sono molto perplesso. Se da un lato il suo ribadire che Rosina non è in vendita mi tranquillizza, ma fino ad un certo punto perchè la sottolineatura dell’ovvio a volte nasconde secondi fini; da un altro punto di vista sentirgli affermare che siamo a posto così mi fa venire i brividi. Ma come, dopo un campionato che ci ha visti salvi per poco (ancora dobbiamo continuare a cantare ‘Grazie Roma’!) Lui dice che siamo a posto così? Cioè dopo aver preso solo giocatori a parametro zero? Per ora credo che l’unico vero acquisto sia il riscatto del cartellino di Comotto. Va bene fare una campagna misurata alle proprie possibilità finanziarie, ma comincio a pensare che Cairo abbia un po’ il braccino corto!!! Se non vogliamo soffrire più dell’anno scorso, perchè il prossimo campionato sarà molto ma molto più duro, al Torino occorre ancora un portiere (non un tribunaro come Sereni), un terzino sinistro, un centrale difensivo e un esterno di centrocampo che possa giocare al posto di Lazetic. Questo per non parlare dell’attacco. Altro che stare bene così. Spero che quella dichiarazione di Cairo sia solo un depistaggio…

ROSINA DEVE ESSERE UNO STIMOLO

Da Paolo

Sino ad ora gli acquisti eseguiti dalla società non sono stati sicuramente
negativi, ma mi chiedo perché non decollino certe operazioni di mercato….mi
spiego…. Sono favorevole al tetto degli stipendi dei giocatori, sono favorevole a non strapagare certi giocatori che effettivamente non valgono quanto chiedono le società di appartenenza, sono d’accordo che bisogna investire sui giovani, costano meno e garantiscono il futuro della società……ma allora perché si tralascia certi giocatori che farebbero davvero al caso nostro? Tipo: Padoin classe 1984 nazionale under21 di grandissimo valore e molto accessibile come prezzo…..riprendiamoci Mantovani…..acquistiamo e valorizziamo Dallamano anche lui giovane con un grande futuro davanti…e tanti altri……non pretendo che oggi compriamo a caro prezzo un campione affermato, ma non facciamoci sfuggire a poco prezzo un futuro campione di domani……il caso Rosina insegna…quindi……suvvia caro presidente Cairo…..certi giocatori si devono acquistare prima che altre squadre ci mettano le mani sopra……..e vedrà che i tifosi capiranno…e saranno ben felici di queste scelte……

RINNOVO LA TESSERA PER…NOVELLINO

Da Walter

Il tono unanime dei commenti pubblicati (al quale non posso che unirmi) mi porta a formulare due domande: 1) Novellino ha zero voce in capitolo (lui il calcio lo conosce bene …)? 2) Cairo ce la dice tutta (io una risposta me la sono già data, vorrei sentire il parere degli altri tifosi) ?
Per quello che riguarda invece la prossima stagione, la squadra che abbiamo al 30 giugno vale quanto quella dello scorso anno, e quindi lotterà per non retrocedere, Gli acquisti di livello necessari per modificare questa situazione sarebbero 5, e tutti del livello di Rosina. Acquisti che, ormai è chiaro, non ci saranno. Di conseguenza, detto che l’abbonamento si rinnova per rispetto a Novellino (almeno per quanto mi riguarda), speriamo di salvarci all’ultima giornata, e poi speriamo che Cairo trovi in corso d’anno il compratore, magari straniero, che va cercando. Lui non è una soluzione definitiva per il nostro amato Toro.

LA CAMPAGNA ACQUISTI VA BENE…PER ORA

Da Mauro

La campagna acquisti finora mi sembra buona, cominciando dalla scelta di Mister Novellino. Io non mi voglio soffermare tanto su nomi di giocatori ancora da acquistare (per la difesa: Bovo, Mantovani, Dallamano, Natali; per il centrocampo: Pinzi; per l’attacco: Bianchi, Reginaldo, Babel), quanto piuttosto sulla mancata riconferma del grande Andrea Ardito (che ormai mi pare essere cosa quasi certa, ma spero di sbagliarmi).
Ho visto tutte le partite degli ultimi due campionati e mi sento di dire che Ardito è stato il miglior giocatore in campo: il più battagliero, il più continuo e soprattutto quello che, insieme a Muzzi e Brevi, meglio ha incarnato il vero spirito granata. A parte ogni discorso legato alla riconoscenza (che varrebbe anche per Roby ed Oscar), ma è possibile pensare che un guerriero come Andrea (che ha 30 anni, come altri giocatori che il Toro sta trattando) non sarebbe più utile alla causa granata ? Chi ci garantisce che, ad esempio, Grella o Zanetti siano meglio di lui ? So di interpretare anche il pensiero di tanti tifosi granata e, quindi, chiedo al nostro grande Presidente di fare uno sforzo per mantenere con noi uno degli idoli incontrastati della Maratona. In caso contrario, auguro ad Andrea le migliori fortune nella vita e nella carriera, ringraziandolo per quanto ha dato in questi due campionati per la causa granata !!! Ovviamente il discorso varrebbe anche per Muzzi e Brevi, con la sola differenza dell’età, che gioca a favore di Ardito.
FORZA TORO SEMPRE E COMUNQUE…..

FINORA SONO ARRIVATI SOLO COMPRIMARI

Da Diego

Finora la società ha preso comprimari o buone riserve…. almeno me lo auguro. Per fare una squadra dignitosa servono ancora 1 portiere, 3 difensori (2 centrali e un esterno sinistro), un centrocampista dinamico e una punta in grado di segnare dai 10 ai 15 gol. Se invece i giocatori ingaggiati fino adesso negli intendimenti della società sono i titolari… allora prepariamoci a un altro campionato di sofferenze e almeno rinnoviamo il contratto a Brevi (che resta il miglior difensore tra quelli in rosa) ad Ardito (che mi pare più forte di Paolo Zanetti) e pure al buon Jimmy Fontana che tra Sereni e Taibi avrà sicuramente la possibilità di giocare qualche partita in serie A.

SERVONO ANCORA UN DIFENSORE E UN ATTACCANTE

Da Riccardo

Quando arrivò Cairo, lui stesso affermò: "entro nel Torino con i miei capitali
personali, le mie aziende sono un’altra cosa". Da allora non mi sono mai illuso di avere un giorno una squadra da Playstation, ma il modo di operare del Presidente riporta il calcio con i piedi per terra: meno soldi e più giocatori motivati. La squadra allestita fino ad ora è ricca di questi elementi; unica pecca a mio parere è l’avere scucito tutti quei soldi in Comotto, giocatore mediocre che più volte ha dichiarato di sperare di giocare nella Roma, la Champions, ecc…. Ora manca la difesa e un bomber su cui spendere qualche soldino in più. FORZA TORO!

STAREMO CON CATANIA E SIENA

Da Fabrizio

 La campagna acquisti è in linea con quella cosidetta di"riparazione" avvenuta a Gennaio (nonostante le evidenti carenze di organico palesate). Non avendo risorse economiche, si cercano giocatori a parametro "0" in rotta con le società di origine (in cerca di riscatto!) o in prestito da società con rose ampie. In effetti se il budget è "0", non ci sono alternative.
 Saremo da ultima fascia insieme a Catania e Siena (ma almeno loro hanno punte prolifiche) e considerando le neo promosse di quest’anno (buona squadra di partenza e budget inarrivabile per il Toro), le possibilità di evitare la B sono pochissime. Quindi niente attaccante da doppia cifra (il fardello solo su Rosina!) e niente illusioni . Sui giornali circoleranno i soliti nomi appetibili e creatori di illusioni nei tifosi, che pian piano si accaseranno altrove (vedi Caracciolo alla Samp, Di Michele e Reginaldo al Parma, Bianchi al Napoli o Juve). L’unica è investire sulla Primavera e attendere risultati tra 5-8 anni; nel frattempo si giocherà in B ancora per un bel pò. Ho solo 1domanda: non capisco le ragioni per cui Novellino (ottimo tecnico) abbia lasciato la Samp per un progetto così arduo e irto come allenare una squadra già indirizzata verso la B (speriamo che Cairo non lo licenzi perchè i vari Stellone, Abbruscato, Ventola e C non saranno prolifici come lui si aspettava !!!!!)

UNA CAMPAGNA AL RISPARMIO PER PAGARE I MISTER

Da Gian Michele

Diciamo la verità. La campagna acquisti di Cairo è, fin’ora, improntata al risparmio all’osso a discapito della qualità. Stando così le cose lotteremo anche nel 2007/2008 per la sopravvivenza.  L’ultimo clamoroso acquisto è stato Sereni, portiere tutto da scoprire. E’ stato fermo per due anni e non è che prima fosse un fenomeno!  Bravo Cairo alla fine potrà dire che con due/tre milioni ha rinfoltito l’organico di sette/otto giocatori. Se poi facciano al caso o siano affidabili non ha molta importanza.
Anch’io sono per una gestione oculata e sana, ma c’è un limite e nel frattempo si spendono soldi-e tanti- per un parco allenatori nulla facenti ( vedi Zaccheroni e, putroppo, De Biasi)
Grazie e saluti

UN MERCATO DA 6+

Da Pietro

A mio modesto giudizio il mercato del Toro è poco più che sufficiente, da 6+ tanto per intenderci. Grella e Zanetti valgono più di quanto si dica in giro e
ripagheranno le speranze dei tifosi. Bjelanovic non è un attaccante da doppia cifra ma potrebbe essere l’uomo gol del derby. Ci sono però due grossi nei, grandi come una casa e un’incertezza. Assenza totale di giovani di valore e un portiere fermo da due anni, preso soltanto perchè svincolato. Se era giusto risparmiare lasciando andar via il deludente Abbiati, il naturale suo sostituto era Sorrentino o Campagnolo della Reggina, para rigori. L’incertezza riguarda Corini: se regge è un asso da nazionale, altrimenti… avremo un altro pensionato alla Pancaro.

LA RICONOSCENZA, QUESTA SCONOSCIUTA

Da Marco

Gentile Direttore

Volevo fare una veloce considerazione su una parola che al Torino sembra fuori moda. La riconoscenza.
Già qualcosa ci era suonata strana dopo la promozione in serie A. Sostituendo due ottimi giocatori come Nicola e Fantini per prendere Pancaro. Eppure squadra che vince non si cambia! Stessa solfa quest’anno con Muzzi, Brevi e Ardito (e perchè no De Biasi). Chi fa del bene al Toro se ne deve andare!!! Un ultima considerazione sui giovani del Torino. Solo in 2 erano rimasti dopo il fallimento. Vaillati e Bongiovanni. Bongiovanni in comproprietà con la Pro Sesto. Alle buste il Torino non si è neanche presentato!! neanche 50 Euro per uno che era considerato qualche anno fa una sicura promessa. Mi spiace ma questo Torino ha dimenticato molti dei valori che ne hanno fatto la storia…

UN MERCATO SUFFICIENTE…PER ADESSO

Da Andrea

Mercato sufficiente per ora, l’anno passato ci dovrebbe aver insegnato che
in serie A serve almeno 1 attaccante da 10/15 goal, spero che Cairo ed il
suo staff faccia tesoro del passato.
I soldi sono pochi ma non inesistenti, per ora abbiamo preso solo svincolati
ma serve qualche sforzo in più. Dimentichiamoci nomi come Cruz fuori mercato per noi, ma Reginaldo, Bianchi, Lucarelli, Vucinic sono nomi accessibili. Vedo che degli errori passati non ne facciam tesoro, solo che quest’anno la serie A è molto più difficile.
Riconfermiamo almeno Muzzi, Ardito (salvo che sia proprio lui a non
accontentarsi), Brevi. Resto fiducioso ma le ultime parole di Urbano I mi hanno un po’ preoccupato

DOBBIAMO TORNARE A MORDERE…LE GRANDI!

Da Fabrizio

Sono un tifosissimo del toro e devo dire che in questa passata stagione
ho sofferto moltissimo per i numerosi risultati negativi della squadra
che solo grazie al grande DE BIASI ha saputo in parte riprendersi.
CAIRO ha iniziato bene queste prime fasi del calcio mercato, prima con
NOVELLINO che reputo un ottimo mister anche se il mio cuore rimane
legato a MONDONICO e poi con questi cinque acquisti che sono certamente
buoni ma che ancora non bastano per formare una squadra solida.Mancano infatti all’appello due attaccanti in grado di fare la differenza come
ad esempio un QUAGLIARELLA cresciuto nel toro e quindi un uomo da toro
e un regista bravo e giovane,CORINI infatti sarà pure un ottimo
elemento ma è vecchio e quindi urge un suo valido sostituto. All’
appello mancano anche un portiere che dia sicurezza tra i pali come ad
esempio il “nostro” SORRENTINO e due difensori che rendano ancora più
solido il reparto arretrato. Il toro insomma è ancora a metà
percorso…un percorso che è iniziato bene ma che non deve rimanere
incompiuto perché il toro deve tornare a competere con le grandi
squadre,deve tornare a far sentire il fiato sul collo agli avversari.
Ciao e forza vecchio cuore granata.

BUON MERCATO, SPERUMA BIN…

da Federico

Buona campagna acquisti, valorizzata dal recente arrivo di Sereni, per altro a parametro zero, al posto di un Abbiati che non ha mai convinto del tutto. Perchè la squadra sia completa ci vuole ancora un rinforzo di valore per reparto (a parte la porta naturalmente). In attacco confermerei Muzzi e fare fuori gli altri due, ma purtroppo l’unico in scadenza è proprio Muzzi. Speriamo che abbroscato quest’anno si svegli e dimostri di valere alemo 1 dei milioni di euro che Cairo ha buttat….investito per il suo cartellino. Con una punta di valore non possiamo lamentarci, ricordo ai soliti insoddisfabili dov’eravamo due estati fa!!!

GUAI A CEDERE BARONE E ABBRUSCATO

Da Luigi

Secondo me la campagna acquisti fatta finora non è da buttare via anzi.
Mi rende felice sapere che con i soldi risparmiati dall’ingaggio e dal
prestito di un MERCENARIO come Abbiati, possa uscire fuori il pagamento di tre stipendi. Però tutto cio non è sufficiente. Per fare grande il Toro ci vuole ben  altro. Adesso è l’ora di comprare una punta vera (bianchi, caracciolo,  Obinna, pazzini o rocchi), un esterno giovane e forte (foggia) e dei buoni  difensori (natali, raggi, mantovani).
Il fatto di aver assimilato giocatori come Ventola, Corini & Co. a costo
zero è un’ottimo fatto.
Per il resto non farei la stupidaggine di dar via Abbruscato e Barone che
secondo me con Novellino posson andare bene.

IL MERCATO PER ORA VA BENE

Da Giuseppe

Caro direttore, questo mercato per ora va bene, ma e’ opportuno sottolineare alcune cose:
1) giusto non vendere prima di aver acquistato i piu’ importanti.
Gli attuali arrivi mi sembrano validi, in particolare Corini e Grella.
2)sarebbe bello capire quanto possiamo spendere ogni anno:3 mil, 7 mil o y15 mil di euro? Cosi’ capiamo meglio il mercato e possiamo valutare bene il mercato. Quello appena fatto e’ pefetto per un budget di 5/6 mil euro.
3) non venderei o confermerei Stellone, Muzzi, Franceschini, Brevi.Presterei
Abbruscato e riprenderei Vailatti ( chissa che con Novellino….)
Via Di Loreto, De Ascentis, Ardito (Sigh)
4) ricordiamo che certi non rinnovi sono dettati dal famoso ammutinamento
organizzato per mandare via zaccheroni e far rientrare De Biasi.

IL MERCATO E’ DELUDENTE

Da Stefano

Caro Direttore, sono un giovane tifoso di 23 anni che per la prima volta dopo quasi 10 anni di abbonamento, quest’anno si rifiuterà di farlo per molti motivi.
Quello più importante è sicuramente il mercato del "Vostro" (perchè non è più il mio) presidente del Toro che assolutamente mi sta deludendo al 100 per 100.
Un portiere che ha collezionato 29 presenze negli ultimi 3 anni, che nemmeno al Treviso (con tutto il rispetto) ha mai giocato; un centrocampista di 37 anni (ringiovanimento, giusto presidente?) ; due attaccanti che hanno fatto 12 gol in due nello scorso campionato.La cigliegina sulla torta sarebbe la permanenza di Abbruscato…..che nemmeno in C2 vorrebbero. Ma la cosa peggiore che il nostro fantascientifico mercato è stato fatto quasi senza spendere 1 solo Euro!!!!!
Mentre altre squadre si rafforzano con Suazo, Chivu, Almiron, Tavano e compagnia bella, siamo destinati come sempre a un campionatao basato sulla salvezza questa volta a mio avviso impossibile. Si svegli presidente, i miracoli non succedono spesso. E non mi meraviglierei se Rosina ci lasciasse….farebbe assolutamente bene. Ancora una parola….Cairo VERGOGNATI!!!!!!!
Un ex-abbonato.

SERVE UNA PUNTA DI PESO

da Carlo

Ciao , in questo momento ho letto una notizia che mi abbatte…..
Il presidente Cairo avrebbe detto che al Torino arriverà ancora un difensore
, a quel Punto la Rosa sarebbe completa .
Fino ad oggi dico che il Torino ha Comprato bene , anche Sreni sinceramente non mi dispiace , ma per Vincere delle Partite bisogna avere almeno una punta di "Peso" , non credo , che le punte a Nostra disposizione possano fare la Differenza , spero che quanto ha detto o avrebbe detto il Presidente sia smentito proprio dai Fatti.

LA B 2008-09 E’ NOSTRA!

Da Andrea.

Egregio Direttore, fino ad oggi ho sempre preso le parti del Presidente, anche dopo l’allucinante mercato di gennaio. Ora, però non ce la faccio più; ogni mia speranza sta venendo meno. Abbiamo visto chi sono i nostri arrivi e da dove arrivano? Anzitutto quasi tutti giocatori a parametro O, stile epoca cimminelliana. E poi da dove arrivano? Zanetti e Bjelanovic dalla penultima classifica e nella mediocrissima A di quest’anno; Sereni riserva perfino del 43nne Ballotta come secondo alla Lazio e che molti non si ricordavano di lui; Ventola riserva nell’Atalanta del non certo fenomenale Zampagna; Corini bravo, ma di 37 anni (!) e Grella viane dal Parma, una squadretta del nostro livello. Sento ancora parlare di Parisi che viene dal Messina, ultima del campionato…Non credo servano commenti!!! La B 2008/2009 credo sia nostra, considerando una A con Juve, Genoa e Napoli e senza alcuna penalizzazione. Non ci accorgiamo che la difesa è tutta da rifare, Comotto a parte? Non capiamo che l’attaccodiq uest’anno è pari a Stellone  e Abbruscato o Muzzi? Se Cairo ci tiene così tanto al Toro come dice che aspetta a prendere Spinesi o Vucinic e Rreginaldo??? Non parliamo di Ronaldino o di Vanilsterooj…Se neppure a questi giocatori Cairo può arrivare che ci sta a fare? E il mercato estero non esiste? Solo Oguro scopo business?
Mancano ancora dei giorni alla fine del mercato e spero che il buon Cairo non se la prenda, ma accetti anche qualche buon consiglio. Ne beneficerebbe pure la sua immagine, oltre che il Torino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy