Torino: Urbano Cairo, il presidente imprenditore che guarda al futuro del club

Torino: Urbano Cairo, il presidente imprenditore che guarda al futuro del club

Figurine / Cinquantanove anni oggi per l’alessandrino, che a settembre festeggerà l’undicesimo anno alla guida della società granata

5 commenti
Bilancio Torino 2015, Cairo, El Kaddouri, paracadute

Spegne oggi cinquantanove candeline Urbano Cairo, che a settembre festeggerà l’undicesimo anno di presidenza del Torino FC. Nato il 21 maggio 1957, l’imprenditore alessandrino ha rilevato la società precisamente il 2 settembre 2005 seguendo i desideri della madre, grande appassionata granata: ha così messo fine e fatto luce su uno dei periodi più bui della storia del club, fresco di fallimento.

Dieci anni ricci di emozioni altalenanti quelli alla guida del Torino per Cairo, che ha inizialmente dovuto conoscere l’ambiente calcistico a proprie spese, andando talvolta anche incontro a contestazioni, per poi rimediare e trovare una linearità nelle ultime stagioni: da quel contatto con Giampiero Ventura nell’estate 2011.

Un feeling innato che ha portato il club granata ad una crescita progressiva non solamente sotto l’aspetto societario ma anche per quanto riguarda prestazioni e risultati: il ritorno in Serie A, la conquista della salvezza e l’anno successivo quella dell’Europa League, stabilizzandosi in generale nel massimo campionato.

Cairo, Petrachi, Torino
Il presidente del Torino Urbano Cairo insieme con il direttore sportivo Gianluca Petrachi

Al di fuori dell’ambito calcistico Cairo ha dato dimostrazione di essere un grande imprenditore, sagace ed oculato, facendo della progressiva crescita il proprio cavallo di battaglia nei differenti ambiti con i quali ha a che fare: a partire da Cairo Editore, passando per Cairo Communication ed arrivando a La7. In ogni caso cinquantanove anni quest’oggi, per il presidente-imprenditore del Torino che già progetta il futuro del club granata.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawda - 8 mesi fa

    Capisco fare gli auguri a Cairo, ci mancherebbe altro, pero’ da chi ha la pretesa di volersi definire giornalista forse ci si aspetterebbe anche delle considerazioni piu’ approfondite e magari delle critiche visti i risultati conseguiti. Perche’ in questi undici anni di risultati esaltanti francamente non ne ho visti ed un settimo posto come apice non puo’ certo essere considerato tale; ho assistito invece ad una serie di annate decisamente mediocri come l’ultima appena conclusa. Infine il diluvio di mi piace sul post di rossogranata piu’ che altro fa sorridere, se c’e’ un presidente che a piu’ riprese ha dimostrato che di quello che pensano e dicono i tifosi non gli importa niente e’ proprio Cairo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Beppe - 8 mesi fa

    ecco , come previsto , i “non mi piace” degli pseudo tifosi della cairese ; papanano di merda , fottetevi tu e i bastardi come te !
    Quando questa merda venderà i migliori senza comprare i sostituti e non riscatterà né Immobile né nessun altro per il suo vizio del cazzo di “chiedere lo sconto” , allora sì che avrà “ascoltato la piazza” . SIETE SOLO DEI VENDUTI , ANZI SIETE COME I GOBBI !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. rossogranata - 8 mesi fa

    Alla fine dobbiamo riconoscere che il nostro Presidente ASCOLTA LA PIAZZA e questo un dato importante per un ruolo così determinante in una societa’ calcistica.
    A nome di tutti i tifosi granata INVIO I PIU’ SENTITI AUGURI per un futuro sempre PIU’ IN ALTO sia per LEI PRESIDENTE che per IL TORO!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 8 mesi fa

      Ma non so se l’ascolta veramente, la partenza di Ventura per esempio è dovuta alla scelta del tecnico genovese più che agli umori della piazza. Piazza che comunque è stata ed è contraria alle partenze dei big.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. rossogranata - 8 mesi fa

    Alla fine dobbiamo riconoscere che il nostro Presidente ASCOLTA LA PIAZZA e questo un dato importante per un ruolo così determinante in una societa’ calcistica.
    A nome di tutti i tifosi granata INVIO I PIU’ SENTITI AUGURI per un futuro sempre PIU’ IN ALTO sia per LEI PRESIDENTE che per IL TORO!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy