Torino Primavera, Zaccagno: testa alla Final Eight, tra premi e futuro

Torino Primavera, Zaccagno: testa alla Final Eight, tra premi e futuro

Figurine / 19 anni oggi per il “numero uno” di Longo, ieri eletto miglior portiere del Campionato Primavera. La fase finale per l’impresa

zaccagno

Spegne oggi diciannove candeline l’estremo difensore del Torino Primavera, nonché uno dei talenti più puri attualmente presenti nel settore giovanile granata: si tratta di Andrea Zaccagno, numero uno originario di Padova. Acquistato nella sessione di mercato estiva 2014-2015, il portiere ha fin da subito conquistato la maglia da titolare ed è risultato essere uno dei trascinatori della formazione di Longo nel corso della passata stagione: grande protagonista della cavalcata Scudetto, Zaccagno ha dimostrato personalità e sicurezza in più occasioni.

Qualità e maturazione dimostrate anche nel corso di questa annata, quando è stato confermato come portiere titolare dei granata: trentadue le presenze totali in stagione tra campionato Primavera, Youth League, Coppa e Supercoppa di categoria, nelle quali ha incassato un totale di ventisette reti ed ha ricoperto ancora una volta il ruolo di trascinatore dei compagni. Protagonista assoluto anche del match disputato sabato scorso contro la Fiorentina, valido per la qualificazione alla Final Eight: freddo e lucido nel terno al lotto dei calci di rigore, ha permesso a Longo e squadra di accedere alla fase finale ed allo stesso ragazzo di essere eletto come miglior portiere del Campionato primavera (qui i dettagli)

Zaccagno, Torino, Toro, Primavera, Supercoppa
Le mani di Zaccagno sulla Supercoppa Primavera

Fase finale sulla quale adesso Zaccagno è – inevitabilmente – totalmente concentrato: il sogno è quello di entrar nella storia del Torino Primavera, conquistando il secondo Scudetto di categoria consecutivo con indosso i guantoni da titolare, quella che sarebbe un’immensa soddisfazione. Un occhio però va già al futuro: il talento del giovane portiere non è passato inosservato ed alcuni club, specialmente di Lega Pro, già bussano alla finestra per mettere al sicuro i propri pali nella stagione a venire (recente l’interessamento del Cittadella) Testa alla Final Eight, sullo sfondo le sirene del mercato: Andrea Zaccagno si appresta a vivere la fase finale del campionato Primavera confermandosi assoluto protagonista e sognando l’impresa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy