La Gazzetta dello Sport: “Resta un Toro da Europa”

La Gazzetta dello Sport: “Resta un Toro da Europa”

Rassegna Stampa / Le pagine in edicola quest’oggi dedicate al Torino

di Redazione Toro News
graziani

Sull’edizione odierna della Gazzetta dello Sport c’è spazio per l’opinione di alcuni ex granata di lusso, che hanno manifestato le proprie opinioni sulla situazione della squadra di Mazzarri. Molto duro Ciccio Graziani, che ha allargato il discorso al calcio del giorno d’oggi: “Ai miei tempi di calciatore ricordo bene che sul pullman che ci portava allo stadio si parlava di posizioni e movimenti, ora hanno tutti le cuffie e le tengono addirittura mente si vestono”. Per Eraldo Pecci, invece, è tutta una questione di qualità: “Serve il legno buono ed una mentalità comune che in squadre multietniche come oggi non è facile da formare”. Per Zaccarelli, invece, la sconfitta contro il Parma è stata figlia di un calo di concentrazione: “Un richiamo ad una maggiore concentrazione può essere utile ed inevitabile, ma noto che questi cali mentali vengono accusati da tante squadre”. Ottimista, invece, Roberto Cravero: “Con il Parma è arrivata una mazzata tremenda per il Toro, ma la classifica rimane buona e la delusione va ora trasformata in energia positiva”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 4 mesi fa

    Ancora con sta roba della musica, mica asoltano Brahms!!!

    A me pare che la gobbaglia abbia le cuffie ma le partite le vincono!

    Manca il cuore toro, per sopperire all’allenatore di turrno, all’arbitro, alla sfiga, alla sorte.

    Manca quello e basta. 11 leoni in campo e si farebbero molte meno figure di merda e si prenderebbero molti meno fischi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy