Euro granata, l’esordio di Glik: “Noi siamo pronti, e voi?”

Euro granata, l’esordio di Glik: “Noi siamo pronti, e voi?”

Poche ore al via / Alle 18 l’esordio della Polonia del capitano granata, che sprona i suoi: “Alle qualificazioni abbiamo fatto gruppo. Ora vogliamo confermarci”

glik

Pronta a tingersi di granata l’edizione 2016 degli Europei di calcio, giunta alla terza giornata di gare. Scenderà infatti in campo questo pomeriggio Kamil Glik, capitano del Torino e perno insostituibile della Polonia, che si prepara all’esordio nella manifestazione. L’avversario, nella prima giornata del girone C, sarà l’Irlanda del Nord, che rientra alla fase finale di una manifestazione internazionale dopo l’ultima esperienza ai mondiali in Messico del 1986.

Glik è certo di scendere in campo da titolare, pur senza la tanto cara fascia da capitano che a Torino veste da ormai tre anni, cduta di buon grado a Lewandoski. La punta del Bayern Monaco, infatti, è ormai la stella assoluta della squadra e quasi un eroe in patria, e perciò è caduta su di lui la scelta del simbolo della guida della squadra. Poco male per il difensore granata, comunque, che potrà consolarsi con un trofeo da protagonista. Glik dovrà partecipare, insieme a tutta la squadra, alla forte delusione vissuta quattro anni fa, quando nella manifestazione continentale di casa – che la Polonia ospitava con l’Ucraina – i biancorossi chiusero il girone all’ultimo posto in un raggruppamento più che abbordabile, che li vedeva contrapposti a Repubblica Ceca, Russia e Grecia.

“Noi siamo pronti, e voi?”

Ora i polacchi vogliono rifarsi, e la squadra sembra più matura e pronta di quattro anni fa. All’incontro con i giornalisti alla vigilia del match, Glik ha confermato: “Siamo un gruppo nuovo, ma vogliamo farci trovare pronti alla manifestazione. Abbiamo costruito una squadra solida, vogliamo rimanere così. Siamo pronti a dare il 100%, sentiamo sempre più l’atmosfera dell’evento”. Non sono i soli, purtroppo: qualche tifoso delle due squadre è rimasto coinvolto in alcuni tafferugli scatenati nella notte antecedente il match, costringendo la polizia ad intervenire. A Nizza, però, ora vige la calma. E l’attenzione è tutta sul match che colorerà un po’ di granata questo Europeo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy