Agnelli: “Ho cercato Cairo, non poteva parlarmi”. E sugli scudetti revocati…

Agnelli: “Ho cercato Cairo, non poteva parlarmi”. E sugli scudetti revocati…

Il presidente bianconero: “Nel mio stadio espongo ciò che voglio”

di Marco De Rito, @marcoderito

Andrea Agnelli svela: “Ho cercato Cairo, non poteva parlare”. E poi continua: “Mi ha scritto durante l’assemblea. Ci sentiremo senz’altro in giornata, credo sarà felice di avere una ricostruzione corretta dei fatti”. 

Il numero uno bianconero però è sicuro che ci sarà un chiarimento dopo le dichiarazioni effettuate in mattinata dal presidente Cairo (leggi qui): “Ci sentiremo senz’altro in giornata, credo sarà felice – riporta gazzetta.it – di avere una ricostruzione corretta dei fatti. Ci siamo scusati immediatamente in occasione dell’esposizione di quelli striscioni, sono assolutamente sereno. Ciò che rileva è capire che i responsabili dell’introduzione di quegli striscioni stanno altrove”.

Agnelli poi ritorna sulla questione degli scudetti revocati, dopo le dichiarazioni di Gravina (leggi qui): “La Juventus rispetta le sentenze – ha affermato – Nel 2006-07 ha giocato in B, ha vinto anche lì. Poi è chiaro che nello stadio, il mio salotto, espongo le foto che più mi piacciono”.

34 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giagari - 3 settimane fa

    Scimmione gobbo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Rock y Toro - 3 settimane fa

    Bisognerebbe invece esporre uno striscione “contro tutte le mafie”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Rock y Toro - 3 settimane fa

    Nel tuo salotto metti anche una bella foto di Lapo mentre si fa inc…. da un trans!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. GlennGould - 3 settimane fa

    Ringrazio alrom4, granata e tutti coloro che per un momento mi hanno emozionato. Son troppo piccolo per unirmi e rimembrare anche io; il mio sogno, come il vostro, e che tutto tornasse come a quei tempi, o anche solo un po’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. albgior_216 - 3 settimane fa

    Ricostruzione corretta dei fatti? Ricordo la ricostruzione corretta dei fatti riguardo la bomba carta in Curva Primavera. E’ stata lanciata da fuori. Anzi no, se la sono fatta esplodere i tifosi granata. Poi sui 36 scudetti, è chiaro che nel suo nido la gazza ladra espone quel che più le piace, a dispetto delle sentenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. phi52 - 3 settimane fa

    caro granata, mi sento molto vicino a te (anche anagraficamente). La mia prima volta fu allo stadio Filadelfia, la prima del Toro in serie B, 1959, avevo 7 anni. Sarà impossibile tornare a quello spirito adesso che gli interessi economici pilotati dalle aziende TV comandano e decidono perfino gli orari delle partite; e la criminalità organizzata si infiltra nelle curve, spero non nella nostra. Non sarebbe impossibile però dimostrare da parte dei nostri tifosi e commentatori web un maggior decoro e un po’ di educazione nell’esprimere giudizi e pareri. Ironia sì, ma non insulti e offese agli altri fratelli di virus granata solo perché hanno opinioni diverse. E mi piacerebbe anche fosse rimosso quello stupido striscione “Juve merda” esposto sui ruderi della vecchia curva. Questo stadio è nostro e non deve essere imbrattato da riferimenti alla gobba.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Luke69 - 3 settimane fa

    …”Ciò che rileva è capire che i responsabili dell’introduzione di quegli striscioni stanno altrove”.caro ciglione ciò che dichiari è il contrario della realtà, la posizione di D’Angelo certifica la sua conoscenza dell’introduzione degli striscioni, quindi andava rimosso, cosa non fatta e sai perché ? perché visto che anche tu ne eri a conoscenza date le intercettazioni avresti dovuto dimetterti anche te ovino con la divisa da galeotto, quindi taci che fai più bella figura cuntabale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. prawn - 3 settimane fa

    L’ha chiamato per metterlo in regola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 3 settimane fa

      Braaaaaaaaaaaa!!! E l’altro perciò non s’è fatto trovare!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. granata - 3 settimane fa

    Vado contro cotrente. Ho detto la mia sulla giusta protesta e richiesta di scuse da parte del Toro. Ma ora dico che vorrei che si tornasse a una sana competizione e rivalità sportiva, senza astio, odio, insulti da parte di nessuno. Ero bambino quando al derby (con la Juventus dei Boniperti, dei Sivori, dei Charles che anche allora ci sovrastava) al Comunale le curve erano miste, un po’ di tifosi della Juve e un po’ di tifosi del Toro, che spalla a spalla facevano il tifo per la propria squadra. L’ insulto peggiore che si gridava era “Gòba” da parte nostra e “Serie B,Serie B” da parte loro. Di striscioni insultanti neanche l’ ombra, di gruppi controllati dalla malavita idem, di spranghe, coltelli, fumogeni ecc. lo stesso. E in campo non è che mancasse l’ agonismo (noi martellavamo, Sivori provocava). Al massimo c’ erano i nostri campanacci e le corna vere sulle aste delle nostre bandiere (il tifo del Toro era più colorito, quello della Juve più “salottiero”).Se c’ è ancora qualcuno dei “Fedelissimi” di allora (fine anni 50) lo può confermare. Alla fine dei derby si pagavano le scommesse al bar o sfilando per strada con qualche penitenza. E’ troppo sperare che si possa tornare a un simile clima? Forse sogno, ma vorrei che noi, con la nostra meravigliosa storia sportiva, dessimo l’ esempio. La protesta è stata forte, la Juve è in evidente imbarazzo per la pessima figura fatta davanti a tutta Italia (e dovrebbe riflettere sui ceffi da galera che le girano intorno). Ora torniamo a pensare a sostenere la nostra squadra, al gioco e ai risultati, Ma forse sogno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alrom4_986 - 3 settimane fa

      Mi hanno accompagnato al Fila a vedere il Toro per la prima volta che avevo 11 anni ( sono del ’41 ) e da allora e fino a quando ho vissuto a Torino non ho perso una partita e mi ricordo perfettamente cosa era il tifo di allora. Sono meno sognatore di te , tutto il modo di vivere è cambiato in peggio da quei tempi e quindi pure il mondo del calcio .Rimanendo in tema calcistico i guasti non li hanno provocati le piccole o medie società ma le grandi sempre alla ricerca di soldi e di trofei ad ogni costo che , guarda caso , significano altri soldi. Esemplare fu la risposta dell’avvocato (ritenuto da parecchi un grande in tutti i campi )ad un giornalista se non ritenesse giusto restituire la C.d.C. conquistata( ehm ehm )in quel tragico modo all’Heisel : la coppa l’abbiamo vinta e ce la teniamo . Concludendo dico che con certi personaggi ai vertici del calcio in Italia ed in Europa non sentiremo mai più un tifoso alo stadio suonare la tromba per svegliare la propria squadra come succedeva al Fila e tutti ad applaudire : i benemeriti ultras degli avversari la tromba gliela spaccherebbero in testa col tacito consenso dei vari dirigenti che se ne lavano sempre le mani. Anch’io non mi riconosco in questo mondo ma è così e non ci rimane altro che rinfacciare a qualche cialtrone cosa ha combinato ( finchè ce lo lasciano fare ).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Wallandbauf - 3 settimane fa

      Di sano non c’è nulla quando si parla di loro, imbrattano la nostra storia, rubano derby e scudetti, passano attraverso il doping come fosse nulla,minacciano arbitri, comprano arbitri e giornalisti, restituiscono portafogli di gente lanciata dai ponti, sono collusi con la mafia, mi puoi spiegare di grazia a cosa sarebbe giusto tornare? Non riesco a capirlo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. renato - 3 settimane fa

      Anch’io spero come te granata di ritornare a quel clima, ai derby con gli spettatori Toro e Juve spalla a spalla ognuno con le proprie bandiere. Sai quanti ne ho visti di quei derby? Tantissimi, compreso quello del 3 a 2. Una volta ho portato la mia ragazza (juventina) in Maratona. Quando Anastasi ha segnato lei ha istintivamente esultato ma nessuno si è permesso di nè di insultarla nè tantomeno di fare a botte. Mi ricordo lo sguardo dei miei vicini che mi hanno guardato con commiserazione come a dirmi “ma chi ti sei messo in casa…”.
      Il clima di allora era quello, e ciò che è successo con il gol di Torrisi (ricordate, vero?) era esattamente lo stesso. Il mio vicino era uno juventino che con calma ha riarrotolato la sua bandiera senza profferire parola…
      Sì, rimpiango molto quei tempi e sogno che ritornino.
      Ragazzi, guai a voi se cercate di svegliarmi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. fog127 - 3 settimane fa

    e io nel mio stadio non ti faccio entrare !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. fog127 - 3 settimane fa

    E IO NEL MIO STADIO GRANDE TORINO NON

    TTI FA FACCIO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-14036712 - 3 settimane fa

    Giusto! Evitiamo almeno su questo sito di mettere le foto dei Pecorelli e della… MERDA!Grazie!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. ProfondoGranata - 3 settimane fa

    Benatia insulto’ e minacciò Crozza perché aveva ironizzato sulla sua infelice uscita parlando di stupro per un gol subito. Centinaia di gobbi seguirono il suo esempio e tempestarono il sito di Crozza di insulti e minacce.
    Cosa fece la Juve: NULLA.

    Sappiano tutti cosa è accaduto al Toret dedicato alla memoria di Bruno Neri. La juve ha forse preso le distanze e condannato il gesto: NO.

    Agnelli ha definito “canaglia” gli striscrioni di Superga ma questo equivale a delle scuse formali e sentite: NO.

    Con che arroganza dichiara Agnelli di poter esporre nel suo stadio quello che vuole ed espone scudetti MAI vinti…

    Ma la cosa più VERGOGNOSA è che nonostante tutto questo vengano sempre taciute le loro colpe e fatte passare come fatti insignificanti nella compiacenza di tutti i media

    Spero nel prossimo derby di vedere striscioni di condanna, non di insulti, che tutta l’italia possa vedere e far gridare VERGOGNA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. user-13814870 - 3 settimane fa

    lo cercherai di nuovo…Non è che siamo sempre a disposizione . Anche Cairo è un grande imprenditore senz’altro meglio di te.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Seagull'59 - 3 settimane fa

    OK rispondiamo alla loro maniera:
    (atmosfera)
    il portiere sistema la palla per il rinvio,
    prendere la rincorsa
    (Oooooooh della curva)
    rilancio della palla:
    M E R D A !!!!
    non c’è altro da aggiungere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. giova85 - 3 settimane fa

    incredibile… indecente… inaccettabile… mi chiedo quando girerà la ruota e questa gente di merda, che non solo con la rubentus ma con tutto il gruppo exor rappresenta il cancro dell’ Italia intera, verrà messa a tacere o in galera!

    normalmente delle squadre di calcio se ne occupano i programmi sportivi, purtroppo in Italia si parla solo delle strisciate per 3/4 del tempo e viene riservato un piccolo spazio alle altre e poi gli altri sport.
    quando REPORT si occupa di qualcosa è sempre perché sotto a quello che tutti si sforzano di far sembrare dorato c’è invece una grande montagna di merda! la giuve ne è l’emblema… . A tanti “giornalisti” sportivi e non, dovrebbero far cambiare lavoro e mandarli in miniera! il 95% di loro è solo un servo lecca culo… basta ascoltare una telecronaca o una trasmissione di approfondimento a caso!
    Fortunatamente non sono tutti così!
    guarda caso REPORT si è occupata ultimamente di capire dove siano finito i 700 milioni di euro con cui è stato pagato il Milan e adesso degli juvendrini… se scavassero un po’ più a fondo chi sa cosa verrebbe fuori sui regali di regione e città di Torino per ciò che riguarda i terreni del postaccium e del cinema…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. costy200_38 - 3 settimane fa

    Nel tuo salotto, caro monociglio, sei un ospite. Baciamo le mani e muuuuto che non comandi tu.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. user-13974210 - 3 settimane fa

    Agnelli vaffanculo…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. prawda - 3 settimane fa

    Anche solo leggere le parole di questo individuo fa nauseare, rappresenta in pieno l’arroganza e la prepotenza che ha da sempre caratterizzato la famiglia. Il povero ovino fa finta di non ricordare che al processo il loro avvocato Zaccone e’ andato con il cappello in mano ed in ginocchio a chiedere che non venissero spediti in serie c come prevedeva la legge; sempre l’avvocato Zaccone in un un CDA dei gobbi dichiarava: “la situazione era a dir poco drammatica e, siccome il comportamento dei dirigenti ricade inevitabilmente sulla società, non c’era molto da fare. Noi avevamo addirittura due dirigenti colpevoli e quindi che cosa dovevamo fare secondo voi? O difendevamo i dirigenti oppure prendevamo le distanze da loro per cercare di far sopravvivere la Juve. Noi volevamo una giustizia equa, però, ve lo ripeto – rivolgendosi agli azionisti – i dati di fatto nei nostri confronti erano drammatici. Erano da serie C. Ci siamo permessi di chiedere una B senza penalizzazione perchè con i dati di fatto che avevamo sarebbe andata bene”.
    Questa sembrerebbe una dichiarazione dell’accusa e non della difesa.
    Ora che questo personaggio impresentabile continui a rivendicare due scudetti revocati per illecito sportivo con sentenza passata in giudicato, e’ solo la conferma di quanto si possa sprofondare nel fango e di quello che e’ il vero stile gobbo, peraltro non nuovo a rimestare nella melma; quello che e’ invece molto meno accettabile e’ l’assoluta assenza di intervento da parte delle autorita’, FIGC in testa. In nessun paese civile si permetterebbe di esporre come regolarmente vinti degli scudetti che sono stati invece oggetto di un procedimento da parte della magistratura conclusosi con una condanna e la revoca, in un qualsiasi paese civile quella societa’ sarebbe gia’ stata pesantemente sanzionata, lo stadio squalificato e con il divieto di tornare a giocare fino alla loro rimozione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. bergen - 3 settimane fa

    A Mr Sheep! Guarda che il tuo salotto è in mano alle cosche!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pepe - 3 settimane fa

      Bella :)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. ALESSANDRO 69 - 3 settimane fa

    Sei semplicemente un cialtrone…E ho già sprecato troppe parole…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Tarzan - 3 settimane fa

    Sei un grandissimo P D M.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Filadelfia - 3 settimane fa

    Tipica arroganza di famiglia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. renato - 3 settimane fa

      Beh, di famiglia direi di no. Gianni Agnelli era un vero signore, questo Agnelli qui ha la grazia e la raffinatezza di uno che noi piemontesi definiremmo un “patela vache”…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Granat....iere di Sardegna - 3 settimane fa

    Un po come dire che un ladro nel suo salotto può esporre la refurtiva…Io credo che le merde gobbe non potrebbero avere un presidente più rappresentativo…arrogante e prepotente, naturalmente coi deboli, come da loro stile consolidato…Tra l’altro pure ignorante perché non sa che il giornalismo, quando ben fatto, è stato in grado di fare cadere i governi, figurarsi questi ometti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. ebarberis197_418 - 3 settimane fa

    Per favore basta foto di questo spregevole individuo sul sito di TN.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 3 settimane fa

      Vorrei proprio sapere chi è quel gobbo di merda che ti ha messo il meno… Chi….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Garnet Bull - 3 settimane fa

        Sono addirittura 3!!! Palesatevi gobbi bastardi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Ale70 - 3 settimane fa

    Fate furb!…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy