Atalanta – Torino Femminile 3-1

Atalanta – Torino Femminile 3-1

Si chiude con una inattesa sconfitta sul campo dell’Atalanta il campionato del Torino, ormai aritmeticamente secondo in classifica da numerose settimane.

Pesante la sconfitta 3-1 rimediata sul capo dell’Atalanta, non tanto nel risultato ma per i cali di concentrazione palesati in tutto l’incontro. Probabilmente ha pesato l’impegno infrasettimanale di Coppa Italia vinto 3-0 sull’Agliana: anche psicologicamente…

Si chiude con una inattesa sconfitta sul campo dell’Atalanta il campionato del Torino, ormai aritmeticamente secondo in classifica da numerose settimane.

Pesante la sconfitta 3-1 rimediata sul capo dell’Atalanta, non tanto nel risultato ma per i cali di concentrazione palesati in tutto l’incontro. Probabilmente ha pesato l’impegno infrasettimanale di Coppa Italia vinto 3-0 sull’Agliana: anche psicologicamente ormai l’attenzione di tutti è puntata su questa manifestazione.

Ad andare in vantaggio sono subito le granata con Ilaria Pasqui, che lanciata da un tocco di Fuselli batte a rete. Poi sono le nerazzurre a fare la partita, con botta e risposta delle avanti granata che provano a chiudere il conto con Silvia Fuselli, che smarcata davanti al portiere manda a lato di poco. Allo scadere della prima frazione le padrone di casa trovano il pareggio. Una grave incomprensione tra Titta Iannuzzelli e Chiara Serafino permette alla fulminea Mangili di guadagnare il pallone in area e di battere a rete da due passi per il pareggio. Nella ripresa è ancora Atalanta, grazie anche ad un Toro confusionario che lascia spazio alle iniziative di Mangili, Bonometti e Scarpellini. Al 23’ il vantaggio bergamasco: punizione di Bonometti e palla che si infila sul palo dietro la barriera, complice anche un posizionamento non impeccabile della stessa. Le granata provano uno sterile forcing più col cuore che con la testa e rischiano di crollare con un contropiede fulminante di Mangili, che dribblata anche Cristina Turano, subentrata nella ripresa, manda a lato di poco. Prima della fine subisconola terza rete in un’azione fotocopia, con Mangili che questa volta non si lascia ipnotizzare segnando il definitivo 3-1. Per l’Atalanta è la salvezza sicura, anche se il risultato di Reggiana – Senigallia avrebbe messo comunque al sicuro le bergamasche.

Per il Torino una pessima prestazione, forse la peggiore del campionato.

Martedì è già tempo di riscatto, nella gara di ritorno di Coppa Italia sul campo dell’Agliana, senza la squalificata Silvia Fuselli; convocate tra le giovani Michela Franco e Barbara Bonansea.

Fuselli e Tatiana Zorri risponderanno poi alla convocazione della nazionale in vista dell’impegno del girone di qualificazione all’Europeo con l’Irlanda (squadra con cui la toscana ha siglato al Torneo dell’Algarve una doppietta e fra questi il primo gol in azzurro). Le azzurre si raduneranno sabato 26 presso il Centro Sportivo La Borghesiana di Roma e nel pomeriggio sosterranno il primo allenamento. La partenza per Dublino è prevista lunedì 28 maggio, la partita si disputerà mercoledì 30.

Atalanta – Torino 3-1 (p.t. 1-1)

Marcatrici: 9’ Pasqui, 45’ Mangili (A); st 23’ Bonometti (A), 45’ Mangili (A).

Atalanta: Gritti, Bruscaini (st 46’ Teli), Rota, Bonometti, Mangili, Scarpellini, Caio (st 45’ Cattaneo), Foresti, Spini (st 27’ Gambirasio), Gozzi, Brasi. All. Zonca. A disp. Filippi, Zanoletti.

Torino: Serafino (st 1’ Turano), Gangheri, Bosi, Iannuzzelli, Manieri, Bruno, Cantoro (st 29’ Giuliano), Zorri, Gueli (st 1’ Guardia), Fuselli, Pasqui. All. Padovan.

Arbitro: Grega (Legnano); assistenti Oddo e Andresi di Lodi

Note. Ammonite: Zorri.

Ufficio Stampa Torino ACF Torino

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy