Cairo in testa alla classifica “Top manager reputation”, a spingerlo anche il calciomercato

Cairo in testa alla classifica “Top manager reputation”, a spingerlo anche il calciomercato

Il presidente guadagna 2,71 punti rispetto alla rilevazione precedente ed è sopra sia a Francesco Starace che a John Elkann

di Marco De Rito, @marcoderito
Urbano Cairo è leader della classifica “Top manager reputation”. La società – specializzata nell’analisi e nella gestione della reputazione virtuale di brand e figure di spicco del panorama imprenditoriale –  indica il presidente del Torino come il migliore per la reputazione online tra le figure agli apici delle principali aziende italiane.
L’imprenditore alessandrino – presidente di Cairo Communication, di Rcs Mediagroup e del Torino Calcio – ha totalizzato a settembre un punteggio di 77,07 (guadagnandone 2,71 rispetto alla rilevazione precedente) anche grazie – come riporta la Gazzetta dello Sport – al calciomercato effettuato con il Torino ma non solo. A determinare la prima posizione hanno contributo anche la semestrale positiva Rcs, i palinsesti di La7 e le novità editoriali lanciate sul mercato. In questa speciale classifica al secondo posto c’è Francesco Starace, amministratore delegato di Enel a quota 67,83 punti, mentre il terzo posto è occupato da John Elkann con 65,11 punti.

Leggi: Torino, poco spazio per Bremer: riflessioni sul difensore brasiliano

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. alexku65 - 2 settimane fa

    Almeno in qualcosa vinciamo ancora…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13793800 - 2 settimane fa

    Ora non resta che scalare la classifica con il Toro…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13652409 - 2 settimane fa

    hagakure, the
    la Tua e’ solo pura invidia o proprio non ci riesci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hagakure - 2 settimane fa

      si, si…certo, certo….eccome no…!!! 😀

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13814870 - 2 settimane fa

    molto orgogliosa di Lei Presidente. Saremo anche dei mediocri nel calcio..avrà fatto tanti errori x ascoltare magari persone che sbagliavano anche loro, ma il nostro Toro è una Società di cui essere orgogliosi anche se siamo li a metà. Ed è bello poter sperare che si può solo migliorare. Ce la faremo ..Lavori sempre seriamente come sta facendo e complimenti davvero .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hagakure - 2 settimane fa

      Si presiniente, noi siamo tutti orgogliosi della cairese e della sua mediocrità: un esempio da seguire.

      E poi, quando le cose non vanno per il verso giusto, è tutta colpa degli allenatori che si mettono in testa idee strane e obiettivi irraggiungibili e degli yesmen di cui si circonda, i quali riescono sempre a carpire la sua buona fede e la sua ingenuità facendole fare delle dichiarazioni pubbliche (“questo è il “toro” più forte degli ultimi trent’anni”, e ancora “l’EL era un obiettivo dell’allenatore e non mio”) che lei nemmeno si sognerebbe di fare.

      Bravo presiniente, continui così….!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Gengisk - 2 settimane fa

        pussavia!, torna a venaria

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy