Champions League: Roma, la prima eliminata

Champions League: Roma, la prima eliminata

Nonostante la rivoluzione in panchina, con la cacciata di Ranieri considerato ‘capro espiatorio’ e l’arrivo dell’inesperto Vincenzo Montella, la Roma si sfalda completamente nella partita che avrebbe dovuto dare la svolta alla propria stagione: un secco 3-0 raccolto in Ucraina, rosso a Mexes e rigore fallito da Borriello che – dopo quello conteso a Pizarro domenica scorsa – dimostra di non essere evidentemente in grado di farsi carico di tale onère,…

Nonostante la rivoluzione in panchina, con la cacciata di Ranieri considerato ‘capro espiatorio’ e l’arrivo dell’inesperto Vincenzo Montella, la Roma si sfalda completamente nella partita che avrebbe dovuto dare la svolta alla propria stagione: un secco 3-0 raccolto in Ucraina, rosso a Mexes e rigore fallito da Borriello che – dopo quello conteso a Pizarro domenica scorsa – dimostra di non essere evidentemente in grado di farsi carico di tale onère, come peraltro lo stesso tecnico aveva sostenuto nella gara contro il Lecce.

L’altra partita degli ottavi vede il ribaltone del Barcellona che, dopo il 2-1 incassato all’Emirates Stadium, ritorna la squadra invincibile di sempre e spazza l’Arsenal con una doppietta di Messi e rete di Xavi.

Domani sera, invece, sarà il turno del Milan: ribaltare l’1-0, almeno sulla carta, non dovrebbe essere troppo complicato, soprattutto considerando il potenziale della squadra di Allegri, ma il Tottenham è una squadra ostica ed il tecnico Redknapp dopo le scaramucce dell’andata – il fallaccio di Flamini e la testata di Gattuso – ha già annunciato che l’atmosfera al ‘White Art Lane’ sarà piuttosto calda.

 

SHAKHTAR DONETSK-ROMA 3-0 (totale: 6-2)
Arbitro: Webb (Ing)
RETI: 18′ Hubschmann, st 13′ William, 42′ Edoardo.
SHAKHTAR DONETSK: Pyatov, Srna, Chygrynsky, Rakitiskiy, Rat, Hubschmann, Mikhitaryan (st 22’′ Alex Teixeira), Jadson, Willian, Douglas Costa (st 15′ Eduardo), Luiz Adriano (st 30′ Marcelo Moreno). NE: Khudzamov, Stepanenko, Ischenko, Gai. All. Lucescu.
ROMA: Doni, N. Burdisso, Mexes, Juan, Riise, Pizarro, De Rossi, Taddei (st 1′ Rosi), Perrotta (st 40′ Caprari), Vucinic (st 20′ Brighi), Borriello. NE: Lobont, Castellini, Greco, Totti. All. Montella.
NOTE – pt 29′ Paytov (S) para un calcio di rigore a Borriello (R). Ammoniti: Mkhitaryan, Srna (S), Pizarro, Perrotta, Riise (R). Espulso pt 40′ Mexes (R).

 

BARCELLONA-ARSENAL 3-1 (totale: 4-3)
Arbitro: Busacca (Svi)
RETI: pt 48’ Messi (B), st 8′ aut. Busquets (A), 24’ Xavi, 26′ rig. Messi (B).
NOTE – Ammoniti: Koscielny, Sagna, van Persie (A). Espulsi: st 11′ van Persie (A).

Tutti i risultati:

 and.        rit.      
 0-1       (9 mar)    Milan – Tottenham        
 1-1       (9 mar)    Valencia – Schalke        
 2-1         1-3        Arsenal – Barcellona       
 2-3         0-3        Roma – Shakhtar Donetsk    
 0-2      (16 mar)   Copenhagen – Chelsea    
 1-1      (16 mar)   Lione – Real Madrid        
 0-1      (15 mar)   Inter – Bayern Monaco        
 0-0      (15 mar)   Marsiglia – Manchester United

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy