Dossena fa chiarezza: “Nessun furto, ora al via le azioni legali contro queste notizie infamanti”

Dossena fa chiarezza: “Nessun furto, ora al via le azioni legali contro queste notizie infamanti”

Caso Dossena / Il laterale mancino spiega la vicenda di Harrods attraverso il profilo twitter del proprio procuratore Federico Pastorello

 

Il laterale del Leyton Orient Andrea Dossena, secondo quanto riportato stamattina all Gazzetta dello Sport, era stato arrestato a Londra con l’accusa di aver taccheggiato ad Harrods. Il procuratore del giocatore Federico Pastorello ha dato voce al giocatore tramite la sua pagine Twitter ufficiale, facendo chiarezza su quanto accaduto: “Riguardo a quanto riportato oggi da a luci giornali, vorrei fare assoluta chiarezza. Ero con mia moglie e con mio figlia da Harrods e mi sono dimenticato di pagare un vaso di miele della carnei che avevo ordinato in precedenza. Quando mi sono avviato all’uscita sono stato fermato dalla sicurezza e non avendo i documenti con me sono stato portato alla centrale per l’identificazione come da normale procedura. Poi sono tornato regolarmente a casa. Adesso i miei legali procederanno con le azioni legali del caso verso chi ha diffuso informazioni false e tendenziose.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy