Fila, l’offerta c’è

Fila, l’offerta c’è

Pare che qualcosa si muova attorno al Fila. O perlomeno ci provi. Il comune ha fatto partire la lettera con l’offerta per il Filadelfia. La proposta di Torino pare sia intorno ai 500 mila euro e qui sorgono già le prime incertezze. Già, perché dalla sede del sindaco tutto tace e non vengono confermate, né smentite le cifre. Solo che qualche tempo fa l’Agenzia delle Entrate non si era dichiarata disposta…

Pare che qualcosa si muova attorno al Fila. O perlomeno ci provi. Il comune ha fatto partire la lettera con l’offerta per il Filadelfia. La proposta di Torino pare sia intorno ai 500 mila euro e qui sorgono già le prime incertezze. Già, perché dalla sede del sindaco tutto tace e non vengono confermate, né smentite le cifre. Solo che qualche tempo fa l’Agenzia delle Entrate non si era dichiarata disposta ad accettare un’offerta intorno agli 800 mila euro., allora come è possibile che a distanza di qualche mese Uniriscossioni accolga una proposta addirittura inferiore? Ma il controsenso diventa ancor più evidente se si considera che già dal 2006 il curatore fallimentare del Filadelfia era in possesso proprio dei 500 mila euro (versati da Bennet & co.). Perché se davvero venisse accettata un’offerta simile allora bisognerebbe domandarsi come mai si è atteso così tanto, visto che i soldi per la riscossione dell’ipoteca erano già presenti da tre anni ed il Comune non era chiamato ad enormi sacrifici. Tutto questo escludendo la possibilità che ci siano accordi di cui non siamo a conoscenza, perché non vogliamo credere che si speculi intorno al Toro. In ogni caso è meglio attendere la risposta, perché se da un lato c’è la speranza di poter, in qualche modo, riavvicinarsi al Fila, dall’altro c’è il terrore di quello che potrebbe succedere. Già, perché nel caso in cui i 500 mila euro non fossero accettati allora ci sarebbe il via libera per altre offerte e si rischierebbe di vedere il terreno riscosso per 550 mila euro, solo il 10 % in più. Ma i tifosi non dimenticano facilmente e tutti ricordano l’impegno che il Comune e Cairo avevano promesso per il Fila. Ai posteri l’ardua sentenza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy