Filadelfia, commissariata la Fondazione?

Filadelfia, commissariata la Fondazione?

Si è riunito oggi il Collegio dei Fondatori (CdF) della Fondazione Filadelfia. La riunione in sé è durata assai poco, in quanto il Collegio doveva decidere sulle linee guida da adottare e da proporre al CdA perché nel prossimo consiglio vengano proposte delle modifiche statuarie necessarie al proseguimento dei lavori.

Commenta per primo!

Si è riunito oggi il Collegio dei Fondatori (CdF) della Fondazione Filadelfia. La riunione in sé è durata assai poco, in quanto il Collegio doveva decidere sulle linee guida da adottare e da proporre al CdA perché nel prossimo consiglio vengano proposte delle modifiche statuarie necessarie al proseguimento dei lavori.

 

E’ durata molto più a lungo, invece, una successiva riunione informale tra gli stessi membri del CdF in cui l’assessore Gallo ha promosso l’istituzione di una ‘unità di crisi’, con l’obiettivo di accelerare i lavori della Fondazione. ”E’ molto significativo il fatto che l’Assessore allo Sport del Comune che ha voluto un proprio funzionario a capo della presidenza della Fondazione senta il bisogno oggi di creare un gruppo di lavoro parallelo – ha dichiarato Domenico Beccaria. Che poi ha proseguito: ”Di fatto si tratta di un commissariamento, per il semplice motivo che il Comune non si ritiene soddisfatto dell’operato di Chiabrera’‘. Contattato telefonicamente, il presidente della Fondazione, Luigi Chiabrera, si è detto ”completamente all’oscuro della riunione di oggi. Non faccio parte del CdF e non sono a conoscenza di nessuna decisione, formale né informale”. ”Il mio lavoro – ha proseguito – lo sto portando avanti. Sono io che ho trovato gli otto milioni di euro fin’ora stanziati per la ricostruzione del Filadelfia”.

 

Quel che è certo è che non si respira aria buona nel CdA. Il Consiglio si riunirà nuovamente il prossimo lunedì e, volente o no, all’ordine del giorno vi sarà anche l’unità di crisi voluta dall’assessore Gallo.  

Redazione TN

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy