Filadelfia, pronte sei ipotesi di piano finanziario

Filadelfia, pronte sei ipotesi di piano finanziario

Si è da poco concluso il CdA della Fondazione Filadelfia. Tra i punti cruciali all’ordine del giorno vi era la presentazione di un ipotesi di piano finanziario da consegnare al Comune di Torino.

Commenta per primo!

Si è da poco concluso il CdA della Fondazione Filadelfia. Tra i punti cruciali all’ordine del giorno vi era la presentazione di un ipotesi di piano finanziario da consegnare al Comune di Torino.

 

La scadenza per tale consegna è infatti il 15 Maggio, termine utlimo entro il quale è necessario che il piano tecnico e finanziario approdi sulla scrivania del sindaco Fassino. Le ipotesi discusse oggi sono state ben sei ed è quindi lecito aspettarsi la scelta di quello definitivo entro breve. E’ stato fatto inoltre un ulteriore passo avanti in ottica economica. Il Consiglio di amministrazione odierno, in cui va registrata l’assenza del presidente Luigi Chiabrera, ha deciso all’unanimità l’emissione di lettere di credito che consentiranno ai consiglieri di intraprendere attività di reperimento fondi presso le fondazioni bancarie. Presente alla riunione anche il neo assessore regionale Gianluca Vignale, sulla cui compatibilità tra il ruolo di consigliere e quello in Regione non sussistono problemi.


Sulla buona riuscita del CdA di oggi è molto soddisfatto il consigliere Domenico Beccaria: ”Finalmente una riunione proficua! – ha dichiarato – Il prossimo appuntamento è per il CdA del 5 Aprile dove sceglieremo quale ipotesi finanziaria portare avanti e consegnare al Comune. Al momento sono sei, le studieremo con calma e ci avvaleremo del parere di un consulente per fare la scelta giusta”.

Infine, è stata deciso di creare nel più breve tempo possibile il sito web della Fondazione.

Lorenzo Bodrero 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy