Italia: esordio ufficiale casalingo a Torino per Ventura

Italia: esordio ufficiale casalingo a Torino per Ventura

Verso Russia 2018 / La sfida contro la Spagna, prima tra le “mura amiche”, sarà nel capoluogo piemontese: ma lo stadio ricorderà i Derby della Mole

7 commenti

Tornerà presto in quella che negli ultimi 5 anni è stata la sua città. Sarà infatti lo Juventus Stadium ad ospitare il prossimo 6 ottobre Italia-Spagna, seconda gara di qualificazione alla Coppa del Mondo che andrà in scena in Russia nel 2018. L’Italia di Giampiero Ventura farà il proprio esordio nel girone contro Israele – sfida in programma il 5 settembre – in trasferta.

Quindi verrà il momento della gara contro gli spagnoli, una sfida difficile e altrettanto delicata, che rappresenterà per l’ex tecnico del Torino il terzo impegno complessivo, ma allo stesso tempo l’esordio ufficiale nel Belpaese, dopo l’amichevole del 1° settembre contro la Francia.

Uno scherzo del destino per l’allenatore ligure che guiderà gli Azzurri nel Gruppo G (con Spagna, Albania, Israele, Macedonia e Liechtenstein) e che si ritroverà a giocare in quello stadio che negli ultimi 4 anni aveva il gusto del fortino avversario. Il peggiore in tal senso, quello della Juventus e quindi degli odiati cugini. Laddove vi furono diversi episodi controversi: l’espulsione tanto discussa di Glik per il fallo su Giaccherini, il mancato rigore su El Kaddouri all’ultimo minuto con il risultato ancora in bilico, il ritorno al gol nella stracittadina con quella cavalcata indimenticabile di Bruno Peres.

Lo stadio, anche in questo caso il destino pare beffardo, che celebrò i successi di Antonio Conte, suo predecessore alla guida della Nazionale.

7 commenti

7 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ziocane66 - 1 anno fa

    Embè dov’è il problema? Mister non convoca nemmeno una merda e la figc la prox volta non fa più giocare una partita al merde stadium!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Achille - 1 anno fa

      In questo caso non siederebbe in panca contro Israele

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Andrea - 1 anno fa

      ma che cavolo di ragionamento è ??

      Tu mi fai questo e per ripicca io ti faccio questo dispetto…bah
      E poi il merda stadium è lo stadio piu all’avanguardia d’ italia…brutto dirlo ma è cosi ed è normale che la nazionale giochi spesso in quello stadio

      Quindi basta credere che noi dobbiamo per forza essere al centro di tutto quando a livello di prima squadra non vinciamo qualcosa da decenni…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Akatoro - 1 anno fa

        sono i gobbi che vengono sempre messi davanti agl’altri. a noi il comune ci ha preso a pesci in faccia. va a vedere quanto è costato ai gobbi quello stadio, e guarda che salasso ci hanno rifilato a noi quando ci si è divisi i 2 stadi.non mi sembra che siamo stati ne al centro ne nella periferia

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. FVCG'59 - 1 anno fa

    Ma di giocare nel neo stadio Grande Torino, ex Olimpico, ex Comunale, neanche parlarne?
    Quale regola, accordo, contratto stabilisce che la Nazionale Italiana debba giocare nello stadio privato dei gobbi anziché in quello pubblico di Torino?
    Possibile che i soldi se li debbano sempre e solo spartire i soliti noti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Akatoro - 1 anno fa

      Probabilmente gli agnelli piangono miseria, e minacciano di mette in cassa integrazione il 10% degli operai fiat(l’altro 90% ormai è già tutto all’estero).
      Hanno uno stadio da ripagarsi (costruito con le tasche di noi granata). sapete è costato caro lo stadio ai gobbi (50 centesimi a metro quadro), hanno dovuto minacciare e fare pressioni su mezza torino per costruirlo, qualcosa in cambio gli deve entrare. Mi sarebbe piaciuto andare allo stadio a veder la nazionale, ma piuttosto che metter piede là dentro preferisco autoamputarmi dalla caviglie in giu

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. abatta68 - 1 anno fa

    E quindi? La curiosità starebbe nel fatto che esordirà in uno stadio italiano? Boh…. Piuttosto è singolare il fatto che la nazionale giochi in uno stadio privato e non in quello del comune di Torino! Questo sì che è bizzarro…. Chissà come mai…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy