Mondiale, quarti: Brasile fuori!

Mondiale, quarti: Brasile fuori!

Iniziano i quarti di finale, al Mondiale 2010. Mentre la Nazionale italiana cambia pagina, con la presentazione -ieri- di Prandelli che renderà più simpatica la compagine azzurra a tanti tifosi, per primi quelli del Toro, la kermesse planetaria entra nel vivo e catalizza l’interesse di tutti.

La prima sfida di questo turno vede concretizzarsi la più grande delle sorprese: il Brasile è…

di Redazione Toro News

Iniziano i quarti di finale, al Mondiale 2010. Mentre la Nazionale italiana cambia pagina, con la presentazione -ieri- di Prandelli che renderà più simpatica la compagine azzurra a tanti tifosi, per primi quelli del Toro, la kermesse planetaria entra nel vivo e catalizza l’interesse di tutti.

La prima sfida di questo turno vede concretizzarsi la più grande delle sorprese: il Brasile è eliminato. Quando i verdeoro non vincono la rassegna, c’è sempre stupore; figuriamoci quando vanno fuori ai quarti.
E pensare che, in un primo tempo concluso comunque in vantaggio per 1 a 0 (rete di Robinho su pregevolissimo assist di Felipe Melo), gli uomini di Dunga avevano dato l’impressione di rendere realtà il connubio tra qualità e quantità che ogni allenatore sogna, e sembravano poter vincere in scioltezza se non addirittura "di goleada".

Non sarà così: nella ripresa, i sudamericani calano, gli arancioni crescono, e tutto cambia quando arriva l’inaspettato regalo confezionato dall’uscita avventata di Julio Cesar e dall’inusitato tocco all’indietro di Felipe Melo che, di testa, prolunga in rete il cross di Snejider. Il fantasista dell’Inter sala in cattedra e, di testa, mette a segno il vantaggio olandese su corner a metà ripresa, mentre Felipe si fa espellere per un intervento violento ed inutile cui non è nuovo.
In superiorità numerica, i tulipani sprecano due-tre palle gol enormi per il terzo gol, ma dietro soffrono poco in una partita comunque molto bella; ora, in semifinale, incontreranno la vincente di Uruguay-Ghana (stasera).


OLANDA-BRASILE 2-1

10′ Robinho (B), 53′ aut. Felipe Melo (B), 68′ Snejder

Olanda (4-2-3-1): Stekelenburg; Van der Wiel, Heitinga, Oojer, Van Bronckhorst; Van Bommel, De Jong; Robben, Snejider, Kuyt; Van Persie. All. Van Marwijk

Brasile (4-2-3-1): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Juan, M.Bastos; G.Silva, F.Melo; D.Alves, Kakà, Robinho; L.Fabiano. All. Dunga

Arbitro: Nishimura (Jap)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy