‘Non vogliamo palazzi al Filadelfia!’

‘Non vogliamo palazzi al Filadelfia!’

E’ stata presentata in Comune a Torino una petizione per chiedere che il Comune stesso si impegni a evitare la costruzione dei palazzi sul terreno su cui si allenava la squadra Primavera del Toro, situato a fianco dello Stadio Filadelfia e affacciato su via Tunisi. I promotori della petizione chiedono che il Comune proponga alle imprese titolari dei diritti edificatori una permuta di terreni e rientri così in possesso dell’intera "area…

di Redazione Toro News

E’ stata presentata in Comune a Torino una petizione per chiedere che il Comune stesso si impegni a evitare la costruzione dei palazzi sul terreno su cui si allenava la squadra Primavera del Toro, situato a fianco dello Stadio Filadelfia e affacciato su via Tunisi. I promotori della petizione chiedono che il Comune proponga alle imprese titolari dei diritti edificatori una permuta di terreni e rientri così in possesso dell’intera "area del Fila", condizione indispensabile affinché possa risorgere un vero centro sportivo funzionale alle esigenze di una società di calcio professionistica e al servizio della collettività, nonché rispettoso del significato storico dell’impianto.

Ecco il testo completo della petizione:

"I sottoscritti cittadini, premesso che:

– si è appreso dalle notizie apparse sulla cronaca cittadina dell’intenzione da
parte del Comune di addivenire a nuovi accordi con soggetti privati (come da
deliberazione della Giunta Comunale n. 04272 del 25 maggio 2006) circa la
ricostruzione dello Stadio Filadelfia contemporaneamente alla costruzione di un’area commerciale nella zona ex-Chinino e di due immobili destinati ad uso abitativo sull’area che ospitava il campo della squadra primavera del Torino Calcio;

– con la costruzione dei due palazzi verrebbe definitivamente precluso alla città l’utilizzo a uso sportivo dell’area adiacente lo Stadio Filadelfia, la cui utilità risulterebbe gravemente pregiudicata in ragione proprio della previsione di un unico campo di allenamento e di attrezzature inidonee all’utilizzo cui è destinato, con contestuale spreco di denaro pubblico e come evidenziato dalla reticenza ad addivenire a un accordo in merito da parte della dirigenza del Torino FC;

– l’area in questione ha un alto valore storico, sportivo e sociale in ragione dei campioni dello sport italiano che vi son formati quali uomini, prima, e come calciatori, poi;

– l’area stessa, nel suo complesso, potrebbe diventare un rilevante polo di attrazione e aggregazione per la formazione umana e sportiva dei giovani della nostra città;

insistano affinché questo Ecc.mo Consiglio Comunale discuta della possibilità – previo accordo con le società titolari dei diritti reali sull’area adiacente la Via Tunisi insistente sulla zona Filadelfia – di acquisire a titolo definitivo detta area tramite permuta con analoga area fornita di analoghi diritti edificatori – prassi peraltro consolidata e non onerosa per le casse comunali (1) -, da destinarsi a sede di allenamento delle formazioni giovanili del Torino FC e ad attività sportive per i giovani della Città di Torino.

(1) Si veda per esempio la deliberazione del consiglio comunale del 23 maggio 2000 (proposta dalla g.c. il 2 maggio 2000) avente come oggetto l’area comunale sita in corso Tazzoli"

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy